Tutorial Photoshop – Maschere di Luminanza


Tanti me lo avevate chiesto e finalmente ci sono riuscito a fare un mini Tutorial Photoshop passo passo sulle Maschere di Luminanza e di Colore.

Cosa sono e quando usare le Maschere di Luminanza o di Colore? Semplicemente sono delle maschere da usare sulla fotografia che vanno a campionare una Luminosità o una Colorazione in maniera perfetta e omogenea. In pratica sono dei metodi di campionamento per selezionare un’area ben precisa della nostra fotografia.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Esistono due metodi per utilizzare questo tipo di strumentazione.

  1. Attraverso Camera Raw
  2. Attraverso i Canali RGB

Camera Raw

Il primo metodo, è attraverso i vari pennelli di regolazione, offerte da Camera RAW, recandoci nell’apposita spunta in basso “Maschere di Intervallo”.

Selezioniamo luminanza, e con il pennello di regolazione effettuiamo una pennellata sull’area che vogliamo selezionare.

Successivamente, agendo sul intervallo di luminanza, possiamo andare a tracciare un range di luminosità all’interno della selezione del pennello. L’intervallo va da una luminosità pari a 0 per le ombre e una luminosità pari a 100 per le alte luci.

Con la barra della sfumatura, possiamo andare a sfumare i bordi della selezione. A sinistra bordi netti e a destra bordi sfumati.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Mentre la luminanza, agisce sul range di luminosità, l’intervallo di colore, agisce in maniera differente.

Con la Maschere di Intervallo Colore, possiamo andare a campionare una determinata gamma di colorazione, all’interno della selezione del pennello.

Se vogliamo campionare una gamma di colorazione più estesa, trasciniamo la pipetta campionamento, in maniera da formare un piccolo reticolo.

Altrimenti facciamo click sulla selezione, premendo il tasto MAIUSC sulla tastiera, possiamo andare a campionare fino a un massimo di 5 colori.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Con la slide del intervallo Colori, possiamo estendere o meno, il campionamento di quei colori.

Una volta selezionata, la luminosità o la colorazione desiderata, possiamo agire sui comandi del pannello di Camera Raw, agendo sulle luci, ombre, esposizione ecc.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Questo metodo funziona con tutti e tre i pennelli di regolazione datovi da Camera RAW,

  • Pennello di Regolazione
  • Filtro Graduato
  • Filtro Radiale

Canale RGB

Il secondo Metodo, per selezionare l’area più precisa possibile, ci affidiamo alle Maschere del Canale RGB.

Cos’è il Canale RGB? Il Canale RGB non è altro che un Canale dove all’interno troviamo tutte le colorazioni e luminosità presenti nella fotografia. Infatti il Canale RGB è composto dai Canali Rosso, Verde e Blu, che a sua volta possono essere scomposti fino a una intensità che va da 0 a 255, definendo la profondità di colore.

28x28x28=256x256x256 = 16.777.216 colori

Per selezionare la luminosità delle luci, selezioniamo il livello base, e ci trasferiamo sul Pannello dei Canali, e tenendo premuto CTRL, facciamo click sul Canale RGB (apparirà la selezione delle formichine).

A questo punto andiamo a salvare la selezione come Canale (in basso), e si andrà a creare una maschera in scala di grigio, creando quindi la prima maschera di luminosità.

Ulteriormente, possiamo restringere sempre di più la selezione della prima maschera di luminanza, con dei semplici passaggi.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Selezioniamo ALFA1 (la prima maschera di luminanza),e tenendo premuto CTRL+ALT+MAIUSC, clicchiamo su ALFA1, a questo punto vediamo che le formichine si sono ristrette. E andiamo a Salvare sempre la selezione come canale.

Possiamo ripetere questo procedimento infinite volte, ma cliccando sempre su ALFA1.

Nota: Possiamo modificare questa selezione attraverso gli strumenti Curva, Valori Tonali e Luminosità/Contrasto presenti nel Menu> Immagine> Regolazione. Al fine di migliorarne la selezione desiderata.

Se dobbiamo campionare le Ombre della fotografia, dobbiamo agire in maniera inversa. Selezioniamo il livello base, ci spostiamo sui Canali e clicchiamo il Canale RGB, mantenendo premuto il tasto CTRL. Dopo di che dobbiamo invertire la selezione. Dal Menù, andiamo su Selezione e clicchiamo su Inversa, e andiamo a Salvare la selezione come Canale. Possiamo restringere il campo della selezione, facendo sempre lo stesso procedimento descritto sopra per le luci, ma prestando attenzione a cliccare il Canale apposito delle Ombre, che abbiamo appena salvato.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Una volta create le maschere di luminanza per le luci e per le ombre, possiamo procedere per creare le maschere per i mezzitoni.

Selezioniamo il  Canale RGB, e mantenendo CTRL+ALT dobbiamo sottrarre dalla selezione le luci e le ombre, clicchiamo quindi ALFA1 (Luci) e ALFA2 (Ombre), e andiamo a salvare la selezione come canale.

Altrimenti per selezionare i mezzitoni della fotografia, clicchiamo sul livello base e ci rechiamo su Selezione> Intervallo Colori, e andiamo a selezionare i mezzitoni nel elenco. Con il cursore della tolleranza, andiamo a specificare a Photoshop la percentuale di decadimento oltre l’intervallo tonale.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Con il cursore dell’intervallo andiamo a specificare il range di luminosità che noi vogliamo campionare, e va da 0 per le ombre a 100 per le luci, facciamo click su OK e andiamo a salvare la selezione nei Canali RGB.

Nota: Il Colore Nero in tutti i tipi di maschere sta a indicare che l’area non è selezionata, mentre il colore bianco sta a indicare tutta l’area selezionata. Il grigio è una via di mezzo tra la selezione e la non selezione, simile alla barra sfumatura.

Per creare le Maschere di Tonalità, di un specifico colore presente nella fotografia, andiamo a Selezionare il livello Base, e ci trasferiamo su Intervallo Colori nel Menu.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

A questo punto possiamo selezionare direttamente tutti i Rossi, Gialli, Verdi, Cyan, Blu e Magenta presenti nella fotografia, oppure possiamo campionare noi il colore prescelto, attraverso lo strumento pipetta “Colori campionati” e aggiustando la selezione attraverso la tolleranza e l’intervallo.

Se vogliamo aggiungere un colore alla selezione, clicchiamo sulla fotografia tenendo premuto SHIFT, altrimenti per sottrarre una colorazione dalle selezione premiamo ALT. In alternativa ci sono le pipette apposite a fianco.

Una volta creata la maschera di luminosità o di colore, possiamo andarli a riselezionare ogni qualvolta che ci servono dal Pannello dei Canali, e possiamo applicargli le regolazioni avanzate che preferiamo. Curve, valori tonali, vividezza, bilanciamento colore, tonalità/saturazione ecc. Il vostro limite e solo la vostra fantasia.

Riassumendo, le maschere di luminanza ci servono solamente ogni qualvolta dobbiamo andare a campionare una precisa area di luminosità che va dalle ombre, alle luci, passando per i mezzitoni.

Con le maschere di colore, invece campioniamo uno o più precisi colori, della nostra fotografia e successivamente possiamo applicargli tutte le regolazioni avanzate che troviamo su Photoshop.

Facciamo un esempio!

Come unire tre fotografie in HDR con Photoshop? Usando le Maschere di Luminanza?

Parliamo prima della differenza tra HDR, Bracketing e ToneMapping.

HDR: La fotocamera produce 3 scatti(-1 0 +1), che unisce lei stessa in un formato possiamo dire Automatico che va a creare spesso dei aloni.

Bracketing: è lo stesso procedimento solo che gli scatti li produciamo noi attraverso l’uso del tempo di esposizione, quindi andiamo a creare i nostri scatti anche più grandi… -1 -2 -3 oppure +1 +2 +3.

Tonemapping: Invece quest’ultima è un pò più differente, perchè questo procedimento lo facciamo direttamente in post-produzione partendo da uno scatto a EV 0.

Il mio consiglio è sempre quello dove possibile di usare il bracketing… in quelle situazioni dove non si può, per mancanza di tempo, o per mancanza di treppiede o perchè potete fare solo una foto, usiamo il tone mapping.

Modificare una Foto con Photoshop

Prendiamo in esempio un tramonto estivo sulle montagne siciliane, dove il cielo risulta ben esposto, ma abbiamo una forte sotto-esposizione nella parte in basso in particolare sulle montagne e colline.

Nota: E’ meglio scattare le fotografie sempre in RAW, per ottenere il massimo risultato disponibile.

In questo caso ho usato la tecnica del Tone Mapping, direttamente su Photoshop.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza

Per prima cosa apriamo il file in Camera RAW e diamo un tocco di correzioni di base, quindi Esposizione, Contrasto, Luci, Ombre ecc, senza esagerare, altrimenti andiamo a creare una situazione surreale e iniziano i primi aloni.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Camera Raw, Preparazione della foto

Dopodiché, duplichiamo il livello ottenuto altre 3 volte e creiamo cosi i livelli con le varie esposizioni differenti, +1 0 +1 e torniamo in Camera RAW.

(Nota e sempre buona norma duplicare un livello e lasciarlo cosi com’è per motivi di sicurezza)

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Creazione del ToneMapping

Tornati su Camera RAW dobbiamo alzare e abbassare l’Esposizione in base al livello che abbiamo scelto, se abbiamo preso il livello +1 aumentiamo l’esposizione a +1, se viceversa abbiamo preso il livello -1, abbassiamo l’esposizione a -1

NOTA, io in questo caso ho messo la differenza solamente di uno stop, di 1 EV, che già andava bene, ma ci sono casi incui bisogna fare anche +2+3 o -2-3.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Cambio Esposizione

Chiuso Camera RAW torniamo nel pannello base dei livelli, e nascondiamo il livello +1, e selezionando il livello base 0, andiamo nel pannello dei CANALI, e con il tasto CTRL clicchiamo con il sinistro del mouse sul canale RGB.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Selezione del Canale RGB

Vediamo cosi che spuntano le famose formichine, creando una selezione. Poi torniamo nel pannello dei livelli, clicchiamo sul livello -1, e andiamo a cliccare l’icona delle maschere.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Aggiunta del Canale Mascherato

Successivamente torniamo sul livello 0, torniamo nel pannello dei canali e clicchiamo nuovamente sul Canale RGB, (ma questa volta dobbiamo migliorare le ombre), quindi Seleziona->Inversa, e nel pannello dei Canali andiamo a creare dei nuovi Canali ALFA Mascherati.

Se la prima selezione ci sembra troppo, possiamo sempre restringere il campo cliccando sul primo Canale quindi ALFA 1, tenendo premuto CTRL+ALT+SHIFT, possiamo creare infiniti CANALI fino a quando non ci soddisferà la selezione.

Dopodichè torniamo sul livello +1 e lo mascheriamo con la selezione.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Creazione del Canale Mascherato per le ombre

Incaso in cui non ci piace l’effetto ottenuto possiamo sempre prendere un pennello nero con opacità media intorno 40-50%, e selezionando la maschera del livello +1, facciamo delle pennellate leggere sulla parte del cielo.

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Sistemazione della Maschera con il Pennello Opacizzato

Ok arrivati a questo punto, se non abbiamo fatto errori, possiamo unire tutti i livelli e duplicarne uno sempre per sicurezza, e facciamo le correzioni avanzate su Camera RAW.

Quindi, io in questo punto ho creato una maschera di luminanza su Camera RAW, creando un effetto più dark sulle nuvole, regolando poi un pò l’esposizione, il contrasto e le ombre e aggiungendo un po di chiarezza

Successivamente ho creato invece una maschera di Colore, cioè che andava a campionare solamente il colore presente nella selezione della maschera, e regolato con l’intervallo Colori, ho sistemato nuovamente il contrasto e le luci e gli ho dato un piccolo tocco di colore rosso.

Poi creando delle maschera di luminanza per selezionare la parte bassa della foto, ho sistemato tutta la base con la tecnica del Dodge & Burn ( Scherma e Brucia).

Ecco la foto finale, alla fine di questa Post-produzione!

Tutorial Photoshop - Maschere di Luminanza
Foto Finale

Se hai domande particolari sulle Maschere di Luminanza ti prego fammele qui sotto nei commenti, sarò ben felice di risponderti!

Se l’articolo è stato di tuo gradimento una condivisione è molto apprezzata! A parte che potrebbe essere utile magari a un tuo amico/a!

Un abbraccio!

Vittorio

Come viaggiare low cost in maniera alternativa
Scopriamo 5 metodologie per "come viaggiare low cost", ma anche, in maniera alternativa nel 2021! Viaggiare Low Cost è possibile, ...
Leggi Tutto
prenotazioni viaggi online
Se sei un appassionato di Viaggi o un Viaggiatore abituale, non puoi non guardare quello che ti sto per fare ...
Leggi Tutto
10 Destinazioni Low Cost in Italia nel 2021
Iniziamo l'anno 2021 con una bella classifica delle TOP 10 Mete Economiche Italiane! 10 Destinazioni Low Cost in Italia nel ...
Leggi Tutto


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.