5 Posti Sconosciuti in Sicilia all’interno del Parco delle Madonie!

Posti Sconosciuti in Sicilia parco delle madonie

Posti Sconosciuti in Sicilia – Introduzione

Oggi andiamo alla scoperta di 5 Posti Sconosciuti in Sicilia, precisamente sul Parco delle Madonie, che magari possono essere sconosciuti per alcune persone, ma invece possono essere ben conosciute da altre persone. Quindi allontaniamoci un attimo dalle mete turistiche più importanti della Sicilia, per inoltrarci in una Sicilia Alternativa, poco conosciuta… o forse.

Se vuoi scoprire un metodo come viaggiare a basso costo, basta cliccare qui, altrimenti continua l’articolo alla scoperta dei 5 posti sconosciuti in Sicilia.

Ma iniziamo subito!

Gangi Cripta dei Preti Morti

Gangi, comune delle alte Madonie, si trova a circa 1011 metri sul livello del mare. La parte alta del paese offre al visitatore un panorama di straordinaria bellezza, che da qui quando abbiamo condizioni meteo favorevoli è possibile vedere l’imponente Etna.

L’abitato comunque, risale al periodo medievale, essendo strato distrutto durante la guerra del Vespro. Nella Piazza principale nasce la Chiesa Madre, un importante struttura costruita nel XIV secolo e battezzata con il nome di San Nicolò di Bari. All’interno della Chiesa è possibile ammirare diversi altari e opere, tra cui la grandissima tela del Giudizio Universale, capolavoro di Giuseppe Salerno.

Foto a cura di Chiara Sottile

Un luogo suggestivo da visitare è sicuramente il Piano inferiore della Chiesa Madre, che ospita una vera e propria Cripta, dove sono custodite le mummie dei sacerdoti. In paese questa cripta viene denominata “a fossa di parrini murti“. I corpi sono mummificati secondo la pratica dell’essicazione, ed è stata una particolare sepoltura di preti e arcipreti che hanno svolto le loro funzioni religiose a Gangi tra il 1728 e il 1872 circa.

Piano Battaglia e il sentiero Geologico 1

Il sentiero geologico 1 offre la possibilità di fare una passeggiata su quelli che erano i fondali marini della Sicilia, quando la terra era ancora dominata dai dinosauri. Questo itinerario permette di osservare le forme carsiche degli ammassi carbonatici che costituiscono i rilievi dell’area montuosa di Piano Battaglia.

Infatti proprio partendo da Piano Battaglia e lasciando la macchina al parcheggio, è possibile trascorrere una giornata all’insegna del relax e farsi trasportare dalla storia millenaria della Sicilia.

posti sconosciuti in sicilia

Sul sentiero possiamo trovare un inghiottitoio, che è una piccola grotta che si apre alla base del versante settentrionale di Monte Spina Puci, che fa notare le evidenze morfologiche di un abbondante scorrimento idrico sotterraneo.

Oltre alla grotta sul sentiero possiamo notare una parete rocciosa costituita da calcari a spugne e calcari a coralli, di colore grigio e anche le alghe fossilizzate. Scendendo nel Polje di Piano Battaglia, le rocce circostanti ci raccontano la loro storia, grazie alla presenza di coralli fossili di epoca Giurassica.

Usciti da Piano Battaglia, ci si immette per pochi metri sulla SP54 per poi immergersi sulla sinistra in un fitto boschetto, attraverso il quale dopo 100m si raggiunge Portella Arena ed è possibile ammirare le guglie dell’Anfiteatro Naturale della Quacella e scendendo ancora si arriva a Piano Trifoglio, dove troviamo un pianoro caratterizzato da domi di origine antropica e da una vegetazione costituita da arbusti e piante erbacee che aggiunge un ultima peculiarità a questo percorso capace di regalare in poco spazio emozioni e spunti scientifici.

Per il sentiero completo visita la pagina sul sito ufficiale del Parco delle Madonie.

Gole di Tiberio e la via di fuga dei Briganti

Quando si pensa alla Sicilia la si associa al mare e i fiumi di certo non sono tra i primi pensieri che ci vengono in mente.

Eppure in provincia di Palermo, a pochi chilometri da Cefalù, si trova il fiume Pollina che viene giù dai Nebrodi. D’estate non è a pieno regime, ma questo non ha impedito ad un gruppo di giovani imprenditori di permettere a tutti di fruire delle bellezze del loro territorio.

Dopo un’agevole, seppur ripida, discesa, che può effettuarsi anche in bus-navetta (a pagamento), si giunge ad un’area attrezzata dove lasciare i bagagli. Poi si affronta con facilità un breve sentiero e si sale a bordo di piccoli canotti navigando placidamente tra le alte pareti di roccia che hanno visto nell’800 la fuga di tanti briganti.

Dopo uno slargo del fiume, ove si approda, ed un breve tragitto a piedi, si giunge in un’area dov’è possibile fare un tuffo rinfrescante nella Sicilia Alternativa.

Visita il sito ufficiale delle Gole di Tiberio.

posti sconosciuti in sicilia gole di tiberio

Cefalù e il Lavatoio Medievale

Cefalù, un comune del Parco delle Madonie, è situato sulla costa siciliana settentrionale a circa 70km da Palermo, ai piedi di un promontorio roccioso. E’ uno dei centri di maggior interesse turistico dato che durante il periodo estivo attrae un flusso notevole di turisti locali, nazionali e esteri, arrivando anche a triplicare la popolazione. Tra le bellezze e i monumenti del centro storico di Cefalù troviamo sicuramente il Duomo.

Ma tanti turisti vengono attratti anche dalla caratteristica struttura del lavatoio medievale, situato lungo il corso Vittorio Emanuele. Il lavatoio medievale di Cefalù viene alimentato da un piccolo corso d’acqua, conosciuto con il nome di fiume Cefalino, sul quale non tutti sanno l’esistenza di un antica leggenda legata alla Rocca di Cefalù e alla storia d’amore tra Dafni e la ninfa Naide.

La leggenda narra che il fiume sia stato generato dalle Lacrime della Ninfa, pentita per aver punito con la morte il tradimento compiuto dal marito.

Infatti all’ingresso del Lavatoio è stata posta una frase che dice:

“Qui scorre Cefalino, più salubre di qualunque altro fiume, più puro dell’argento e più freddo della neve”

Gole di Gazzara a Caltavuturo

Nella ricerca dei posti sconosciuti in Sicilia precisamente nelle Madonie, non tutti sanno che a Caltavuturo, oltre alla Rocca di Sciara e al Castello di Terravecchia, abbiamo un luogo rinfrescante immerso nel verde.

L’acqua ha creato uno spettacolare canyon tra antichi calcari della Formazione Cristanti (rocce calcaree bianche ricche di fossili, originate milioni di anni fa). Risalire le gole e fare il bagno al suo interno è possibile durante tutto l’anno, tranne nei mesi estivi quando il torrente va in secca.

posti sconosciuti sul parco delle madonie

Come arrivare alle Gole di Gazzara?

Una volta arrivati all’entrata del paese dobbiamo cercare la via Renato Guttuso, e da li a poco, in piena curva stretta troviamo un sentiero “una trazzera” che ci porta fino la giù, per i meno esperti consiglio di fare una visita alle gole, accompagnati da le guide escursionistiche del luogo.

Se l’articolo è stato di tuo gradimento una condivisione è molto apprezzata! A parte che potrebbe interessare a qualche tuo amico o conoscente!

A presto!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Come viaggiare Low Cost e in maniera alternativa nel 2021!

Come viaggiare low cost in maniera alternativa

Scopriamo 5 metodologie per “come viaggiare low cost”, ma anche, in maniera alternativa nel 2021! Viaggiare Low Cost è possibile, grazie alle moderne strumentazioni come Internet che ci mette a disposizione, l’opportunità di collegarci con tutto il mondo in maniera Istantanea.

Ma torniamo a noi…

Come viaggiare low cost?

Esistono alcune metologie di condivisione che ti possono aiutare a far diminuire il prezzo d’acquisto, e a volte anche azzerarlo proprio!

Ma iniziamo subito!

BONUS: Resta con me fino alla fine dell’articolo che ti rivelo un ulteriore metodo per viaggiare low cost.

Ecco la lista!

  1. WWOOFing
  2. Glamping
  3. Home Swapping
  4. Digital Detox Retreat
  5. AirBnb

WWoofing

Come viaggiare low cost grazie al metodo WWoofing?

WWoofing acronimo di “World-Wide Opportunities on Organic Farms” è un opportunità globale che interessa principalmente le fattorie biologiche. Questa è un organizzazione internazionale nata in Inghilterra nel 1971 che mette in contatto le fattorie biologiche con i viaggiatori che vogliono dare il loro contributo lavorativo in una fattoria biologica, in cambio di vitto e alloggio.

Cosa si fa in queste fattorie? A seconda delle necessità delle fattorie si possono fare tantissime attività, come raccogliere ortaggi, raccogliere le uova dalle galline, si lavora la terra e si raccolgono ortaggi.

Tantissime persone hanno accettato questo metodo di viaggiare low cost, cosi per fare esperienza nelle fattorie, per capire da dove arriva il cibo e come viene prodotto e farsi una vacanza full-immersion a contatto con la natura.

Per cercare una fattoria o per ospitare un WWoofer cerca sul sito ufficiale di WWoofing Italia.

Glamping

Cos’è il Glamping?

Il Glamping nasce dall’Unione di due parole, “Glamour e Campeggio“! Questo stile di vita è di fatto un’esperienza nella quale le tradizionali attività di campeggio sono accompagnate da servizi in stile resort. E’ diventato particolarmente popolare tra i turisti che vogliono godersi l’evasione e l’avventurosità del campeggio, ma senza rinunciare al lusso di un hotel o resort.

Scopri il lusso di stare in natura e prenota il tuo soggiorno Glamping sul sito web ufficiale!

come viaggiare low cost glamping
Foto di lmcpy da Pixabay

Home Swapping

Come viaggiare low cost grazie al metodo Home Swapping, letteralmente chiamato Scambio di casa. E’ una forma di alloggio in cui due parti concordano di offrirsi e scambiarsi l’alloggio per un determinato periodo di tempo. Non avviene nessun scambio monetario e possiamo dire che è una forma di baratto, consumo collaborativo e di condivisione.

Possiamo scambiare la casa, residenza, agriturismi, barche o anche veicoli ricreativi. Può includere di scambiare un intera casa o solo una determinata stanza, e la durata può variare in base alle esigenze, quindi da un fine settimana a oltre un anno.

Digital Detox Retreat

Digital Detox significa letteralmente disintossicarsi dal Digitale, quindi da tutto quello che circonda i Social, Email, Computer, Televisione ecc. E’ un altra forma di viaggio low cost e che alcuni rifugi e aziende organizzano per ristabilire una connessione con se stessi.

Lo scopo principale di questi Digital Detox Retreat è quello di aiutare le persone che stanno cadendo schiavi dai Social e del mondo Digitale, a ristabilirsi e staccare la spina. Inoltre dopo il Raduno li aiutano a rientrare con molta calma nel Digital, sperando che non ci sia una ricaduta ossessiva.

Si partecipa a gruppi di 10-20 persone per weekend, è i costi non sono nemmeno esagerati!

Per trovare un Digital Detox Retreat cerca sul loro sito ufficiale, però è Inglese!

AirBnB

Un altro metodo, come viaggiare low cost o forse anche GRATIS è quello di sfruttare il Sistema di Affiliazione di AirBnB, accumulando Crediti. Con tanto impegno si possono ricevere forti sconti dal mondo del web, ovviamente condividendo l’iscrizione a AirBnB.

Ma come fare?

L’azienda AirBnB ti offre fino a 50 euro se inviti una persona a viaggiare attraverso AirBnB, ovviamente non per forza devi avere un Blog, ma puoi tranquillamente inviare il tutto anche tramite e-mail o tramite i Social Network, accedi cliccando qui.

Se i tuoi amici rispondono al tuo invito puoi guadagnare fino a 30 euro dalla loro prima prenotazione, oppure fino a 65 euro se un tuo amico registrato con il tuo link ospita per la prima volta un altro utente nel suo appartamento.

Ovviamente puoi accumulare tutti i crediti che vuoi, però fai attenzione a spenderli entro l’anno solare, altrimenti si azzerano e tutta la fatica si vanificherà.

Travel Advantage

Eccoci arrivati alla fine, ma prima vi ho promesso un ulteriore metodo.

Come viaggiare low cost grazie a TravelAdvantage, scopriamolo insieme!

TravelAdvantage è una piattaforma esclusiva di prenotazioni viaggi online, al cui interno possiamo trovare Offerte per i soli Membri del Club. L’Azienda fa affidamento alla condivisione della Piattaforma, quindi non fa nessuna pubblicità in merito e non guadagna minimamente da ogni viaggio prenotato.

L’Obiettivo di marketing di ogni altra piattaforma di prenotazione online, come Booking e/o Expedia, è quello di investire un sacco di soldi in Pubblicità Online e Offline.

L’utente che prenota il viaggio paga sia l’albergo sia tutta la pubblicità delle grossi multinazionali.

Se vuoi scoprirne di più ti invito a leggere l’articolo completo su TravelAdvantage.

In alternativa se l’articolo è stato di tuo gradimento ti chiedo solamente di condividerlo sui social, magari può interessare a qualche tuo amico o conoscente!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Il Futuro delle Prenotazioni Viaggi Online nel 2021!

prenotazioni viaggi online

Se sei un appassionato di Viaggi o un Viaggiatore abituale, non puoi non guardare quello che ti sto per fare vedere! Ho appena trovato una piattaforma esclusiva di prenotazioni viaggi online che ti permette di ricevere sconti incredibili su tutto una serie di prenotazioni!

Guarda il video prima di continuare la lettura!

Cosa è Travel Advantage?

Come lo dice il nome stesso Travel Advantage è un Vantaggio di Viaggio (tradotto letteralmente). Travel Advantage è una piattaforma esclusiva di prenotazioni viaggi online, al cui interno possiamo trovare Offerte per i soli membri del club!

Tra le offerte abbiamo Hotel, Voli, Auto, Crociere, Villaggi, Attività, Soggiorni Settimanali, Offerte Lampo, Life Experience e di nuovissima acquisizione un centro Boutique Lifestyle, dove all’interno troviamo un sacco di abbigliamento di grandi firme, per uomo e donna, da Dolce & Gabbana a Calvin Klein, Adidas e tante altre!

prenotazioni viaggi online

Travel Advantage fa parte dell’azienda MWR LIFE, quando nel 2013 il fondatore e CEO Yoni Ashurov ha avuto la brillante idea di acquistare una piattaforma di prenotazioni viaggi online e metterla a disposizione di tutti!

Qual è la differenza tra Travel Advantage e un altra piattaforma di prenotazioni viaggi online?

Come detto anche nel Video, Travel Advantage fa affidamento alla condivisione della Piattaforma quindi non fa nessuna pubblicità in merito e non guadagna minimamente da ogni viaggio prenotato. Il vecchio modello di prenotazione su qualsiasi altra piattaforma di prenotazioni viaggi online è quello di Investire un Capitale in Pubblicità Online e Offline e l’utente che prenota un viaggio Online, paga sia il Viaggio sia tutta la pubblicità delle grosse multinazionali.

In questo caso ci perdi tu e loro ci guadagnano!

Cosa garantisce l’azienda?

L’azienda garantisce il prezzo più basso! Se per caso trovi la stessa stanza di albergo su un altra piattaforma di prenotazioni viaggi online, puoi fare un reclamo e dire di aver trovato la stessa stanza a un prezzo inferiore, e l’azienda ti ricompensa il 150% della differenza in crediti viaggio!

Oltre a quello l’azienda ha aperto anche una raccolta fondi attraversi il Programma MWR Life Cares, che aiuta tutti i bambini del mondo a non soffrire più la fame. Ogni volta che qualcuno paga per un servizio, l’azienda va a migliorare la vita dei bambini più bisognosi.

Come fare per accedere a questa piattaforma?

L’azienda mette a disposizioni più modi per accedere alla piattaforma esclusiva di prenotazioni viaggi online. Attraverso 4 Membership: Guest Member, VIP Member, Pro Member e Elite Member.

prenotazioni viaggi online

Per accedere alla piattaforma solamente con l’abbonamento light, ovvero quello VIP, bisogna pagare solamente una mensilità di 19.97$ al mese e il primo mese è GRATUITO, per accedere invece alla Membership PRO bisogna pagare un ingresso di 50$ e una mensilità di 99$, per la Elite stesse cifre ma bisogna versare un aggiunta di 150$ per fare l’upgrade.

Con tutte e tre i tipi di Membership potete usufruire di tutta la piattaforma di prenotazioni viaggi online, ma con la PRO e con la ELITE potete sviluppare anche un BUSINESS.

Per la parte viaggi possiamo utilizzare due tipologie di Membership come detto prima, Guest Member o VIP Member, qual è la differenza tra di loro?

Semplice! Con la Guest possiamo usufruire della piattaforma in maniera gratuita senza pagare mensilità, però è vincolata solamente che puoi prenotare con sconto massimo fino al 40% tanti vari alberghi! Mentre con la VIP puoi gestirti solamente la parte Viaggi del progetto, quindi puoi prenotare tutto quello che hai bisogno per una vacanza, all’insegna della spensieratezza e del relax, pagando come detto prima solo una mensilità di 19.97$, e il primo mese è GRATIS.

Per il BUSINESS o se volete entrare solamente come GUEST MEMBER, vi chiedo solo di contattarmi in privato che vi spiego come fare, potete farlo attraverso l’apposito form di E-mail qui sotto!

Per entrare come un utente VIP basta cliccare sulla card qui sotto e iscrivervi!

Nota: Se volete scoprire il progetto tutto per intero e volete una presentazione GRATUITA, scrivetemi una e-mail con l’apposito form qui sotto e stabiliamo una data!

Quindi che stai aspettando? Corri a prendere la tua Membership VIP e inizia a viaggiare e risparmiare!

    Qui sotto un comparativo tra TravelAdvantage e Booking

    Se l’articolo è stato di tuo gradimento, ti chiedo solamente di condividere! Magari può interessare a qualche tuo amico o conoscente!

    Un abbraccio!

    Vittorio

    strategia di content marketing
    Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
    Leggi Tutto
    creare una buyer persona
    Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
    Leggi Tutto
    come fare lead generation
    Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
    Leggi Tutto

    Mete Economiche Italia – 10 Destinazioni Low Cost in Italia nel 2021 secondo Travel Advantage!

    10 Destinazioni Low Cost in Italia nel 2021

    Iniziamo l’anno 2021 con una bella classifica delle TOP 10 Mete Economiche Italiane! 10 Destinazioni Low Cost in Italia nel 2021, secondo TravelAdvantage! TravelAdvantage è una piattaforma privata di prenotazione viaggi ed è accessibile solamente tramite invito.

    Sei un viaggiatore o anche un appassionato/a di viaggi e stai iniziando a fare le tue ricerche per scoprire quali sono le Mete più Economiche d’Italia di quest’anno? Ottimo, come sempre sei nel posto giusto al momento giusto!

    Il Covid-19 e tutte le restrizioni hanno messo a dura prova il settore del turismo, ma quest’anno è l’anno della crescita e della rinascita! Dobbiamo rimettere in moto l’economia del territorio e del paese. E per farlo opterei per una Meta Economica in Italia, come vacanza di quest’anno!

    Partiamo subito con la Classifica! Resta con me fino alla fine per sapere come usufruire della piattaforma privata di prenotazione viaggi TravelAdvantage, al cui interno troverai sconti pazzeschi!

    Palermo

    Tra le prime mete economiche italiane troviamo sicuramente Palermo! Capoluogo della Sicilia con circa 674 mila abitanti. Sotto tanti aspetti Palermo ha tanto da offrire, una città piena di monumenti, chiese e opere d’arte.

    Cosa vedere a Palermo? Possiamo vedere la Cattedrale arabo-normanno patrimonio dell’Unesco, la Chiesa della Martorana, le catacombe dei Cappuccini. Il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina, la Fontana Pretoria, il meraviglioso Duomo di Monreale e tante altre meraviglie!

    Se andiamo a Palermo non dimentichiamoci di fermarci e mangiare per strada nel famoso street food, dove non ci sono solo crocchè e arancine da fare da contorno! Palermo è la capitale italiana dello street food, quindi Panino con la milza (meusa), lo sfincione, budella di vitello, panelle e tanto altro ancora! Se siete forti di stomaco non rimarrete sicuramente a digiuno!

    Napoli

    Seconda Meta Economica Italiana in ordine cronologico troviamo Napoli, città del Vesuvio, la patria della pizza o anche detta la protetta da San Gennaro. Troviamo “Spaccanapoli” che è il cuore della città vecchia, la cappella Sansevero e Cristo Velato, inoltre in Piazza San Gaetano, troviamo l’ingresso di Napoli Sotterranea, un viaggio nel sottosuolo napoletano.

    Se andiamo a Napoli non possiamo non mangiarci una bella pizza a “portafoglio“, i posti dove mangiare una buona pizza sono veramente tanti a Napoli! Inoltre possiamo visitare il Duomo, Palazzo Mannajuolo, Piazza del Plebiscito, il Palazzo Reale e tante altre attrattive turistiche!

    Roma

    Sicuramente non bastano alcuni giorni per visitare Roma, meta economica d’Italia di quest’anno. Tra le principali attrattive Turistiche di Roma troviamo sicuramente il Colosseo, la Basilica di San Pietro, il Pantheon e la Fontana di Trevi.

    Seguono il Foro Romano, Piazza Navona, la Cappella Sistina, la Scalinata della Trinità e il meraviglioso Castel Sant’Angelo. Se andiamo a Roma non dimentichiamoci di fermarci in un ristorante e assaggiare uno dei tanti piatti tipici romani, come gli spaghetti alla carbonara, Bucatini all’amatriciana, la trippa alla romana oppure i Spaghetti Cacio e pepe.

    Bologna

    Bologna è conosciuta in tutto il mondo per la sua cucina e ha conquistato anche i palati più severi, ma bologna non è solo questo. Non poteva mancare sicuramente bologna nella classifica delle mete economiche italiane. Vediamo cosa ha da offrire e quali sono le sue attrattive principali:

    • Piazza Maggiore
    • Basilica di San Petronio
    • La Torre degli Asinelli
    • La basilica di Santo Stefano
    • L’archiginnasio
    • I canali e la Pinoteca Nazionale

    Questi sono le principali attrattività turistiche Bolognesi e ovviamente c’è questo e tanto altro ancora da visitare! Inoltre se ci fermiamo a mangiare in uno dei tanti ristoranti, possiamo sicuramente gustarci uno dei 10 Piatti Tipici del luogo, come le Lasagne alla bolognese o anche le Tagliatelle al ragù.

    mete economiche italia
    Foto di u_27q5erx1 da Pixabay

    Campobasso

    Tra le mete economiche italiane troviamo anche Campobasso! Le attrattive sono tante, come il Castello Monfrote, Villa De Capoa, Palazzo Magno, la chiesa di San Bartolomeo, ma anche il Palazzo San Giorgio!

    Tra i piatti tipici invece troviamo Agnello alla mente, Bistecche gratinate, Riso e verza, Salsa di capperi e molto altro ancora!

    Catanzaro

    Catanzaro è un comune con circa 86 mila abitanti della regione Calabria. La città di Catanzaro ha molte attrattive turistiche, come ad esempio il Duomo, la torre Normanna, villa Trieste. Una delle mete più conosciute della Calabria è sicuramente Soverato, famosa per la spiaggia con una sabbia molto fine e bianca. Segue la Costa dei Saraceni, Cortale, Belcastro e il Castello dei Conti D’Aquino.

    La cucina locale è caratterizzata da Ingredienti semplici e genuini, come la “pasta chjna“, “la ciambrotta“, “u murzeddhu“, “la pitta” e tante altre prelibatezze!

    Torino

    Tra le mete più economiche di quest’anno secondo Travel Advantage c’è anche Torino, ricca di piazza, chiese e museo e non solo!

    Chi visita Torino per la prima volta non può non andare a visitare la Mole Antonelliana, al cui interno ospita il Museo Nazionale del Cinema! Segue il Museo Egizio, la cappella della sindone, il Parco del Valentino, i Musei Reali, Piazza San Carlo ma anche la Basilica di Superga, fanno da cornice in una città come Torino.

    Tra i tanti piatti tipici Torinesi vi consiglio il Vitello Tonnato, il Gianduiotto ma anche i Tomini torinesi, che sono dei piccoli formaggi freschi di latte vaccino, conditi con salse di vario gusto!

    Milano

    Milano rientra tra le mete più economiche di quest’anno. Milano è comunemente chiamata come la capitale economica dell’Italia. Sono tanti i Monumenti, le opere d’arti e le attrattive turistiche in generale! Segnalo Piazza Duomo con il Duomo di Milano, a seguire subito la Galleria Vittorio Emanuele II e il Castello Sforzesco. A pochi passi dal Duomo troviamo anche il Palazzo dell’Arengario con il Museo del Novecento.

    Da non dimenticarci di visitare l’opera di Leonardo da Vinci “L’ultima Cena“, custodita all’interno del refettorio del convento domenicano di Santa Maria delle Grazie.

    Tra i tanti piatti tipici troviamo L’ossobuco con il risotto, il Risotto alla Milanese, la Cotoletta alla Milanese e la Cassoeula.

    Potenza

    Anche a Potenza meta economica italiana di quest’anno troviamo numerose attrattive turistiche! Come la meravigliosa Cattedrale di San Gerardo, il Museo Archeologico Nazionale, la Chiesa di San Michele Arcangelo, il Teatro Francesco Stabile e la Piazza Mario Pagano.

    In Basilicata sono tanti i piatti e prelibatezze locali tipici da assaggiare, Formaggi, Salumi, Dolci ma anche il Vino!

    Perugia

    Ultima meta economica italiana di questa classifica la diamo alla città di Perugia. Città a volte dimenticata dal punto di vista Turistico, troviamo il Palazzo dei Priori, Fontana Maggiore, Galleria Nazionale dell’Umbria, piazza IV Novembre e la Cattedrale di San Lorenzo, ma non solo questo!

    Inoltre se vi fermate in un qualsiasi ristorante della zona potete assaggiare i piatti tipici come Gnocchi al sugo d’oca, Gobbi alla perugina, Umbricelli al Rancetto e la Ciarmicola, che è un tipico dolce pasquale perugino.

    Come accedere a Travel Advantage

    Per accedere a Travel Advantage dovete essere registrati sul sito MWR Life, e per registrarvi sul sito dovete essere Invitati, perché questo è un club esclusivo di viaggiatori che amano viaggiare e risparmiare.

    Non è per tutti!

    Se volete vedere gli sconti e volete approfittarne di questa occasione veramente esclusiva, contattatemi in Privato per una consulenza gratuita riguardo a questo modo di viaggiare!

    Inviami un e-mail oppure inviami un messaggio privato su Instagram.

    Qui di seguito alcuni comparativi tra Booking e Travel Advantage, per ulteriori comparativi non esitate a contattarmi!

    Se l’articolo è stato di tuo gradimento ti invito a condividerlo sui social, magari può interessare a qualche tuo amico o conoscente!

    Un abbraccio!

    Vittorio

    strategia di content marketing
    Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
    Leggi Tutto
    creare una buyer persona
    Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
    Leggi Tutto
    come fare lead generation
    Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
    Leggi Tutto

    La Magia dei Colori Autunnali del Parco delle Madonie!

    colori autunnali

    Chi ama la montagna non può non pensare a tutti i colori autunnali che si possono distinguere in natura. I colori Autunnali possono variare da un verde scuro, al giallo- marroncino, rosso intenso, violetto e grigio. Oggi voglio parlarvi delle meravigliose sfumature che possiamo cogliere nel Parco delle Madonie.

    Intanto per chi non lo sapesse, il Parco delle Madonie si trova in Sicilia, precisamente nella provincia di Palermo, dove oltre a numerosi colori autunnali, possiamo trovare una vasta gamma di specie autoctone, avendo circa il 50% di Flora e Fauna presente in Sicilia.

    Sul Parco delle Madonie troviamo anche le seconde vette più alte della Sicilia (ti lascio il link qui, per guardare il mio video su youtube), dove è possibile effettuare numerose passeggiate, trekking, escursioni in completo relax e nella Natura più selvaggia della Sicilia.

    I Fotografi di Paesaggio Professionisti ma anche quelli amatoriali, potranno essere travolti dalla bellezza che questo Parco, può offrire in termini di Colori Autunnali.

    Diventa CONSULENTE LIFESTYLE BANNER

    I Colori Autunnali del Parco delle Madonie

    Le curve dopo la Baita del Faggio, viste dal Drone in una Prospettiva diversa mostrano il paesaggio sottostante in maniera suggestiva.

    DJI

    Una vista straordinaria di Valle Giumenta, dopo Piano Cervi, con i Colori Autunnali e un’ora prima del tramonto possono regalare emozioni mai sentite prima.

    DJI

    La Magia del Sottobosco in presenza di numerose specie di Funghi, può regalare al Fotografo di Paesaggio spunti fotografici davvero incredibili.

    funghi

    Un’apertura tra i Faggi e un albero solitario con un pò di foschia ha reso questa fotografia memorabile.

    IMG

    Il Famoso Pagliaio di Piano Cervi sotto una luce soffusa con i colori autunnali, ha reso la scena molto particolare.

    pagliaio piano cervi mood autunno

    La moltitudine di colori Autunnali tra i vari sentieri del Parco delle Madonie non ha nulla a che invidiare di altri posti, anche Italiani!

    sentiero nebbia con foliage

    La Magia dei Colori Autunnali sotto la Faggeta di Piano Cervi sul Parco delle Madonie, fa si che questo luogo sia unico è inimitabile.

    Senza titolo

    Sia tu sei un Amante del Paesaggio, o del CloseUp o della Naturalistica, nel Parco delle Madonie, puoi trovare una miriade di scorci fotografici davvero impressionanti. Non mancano le escursioni dedicate, con la possibilità di trekking fotografici in gruppo o singolarmente.

    Sicuramente il Parco delle Madonie offre colori davvero interessanti durante l’autunno in pieno Foliage, ma ti assicuro che anche durante tutto il resto dell’anno possiamo godere di bellissimi momenti fotografici, perchè ricordiamoci che la Montagna durante tutto l’anno cambia scenario spesso!

    Se l’articolo è stato di tuo gradimento una condivisione è molto apprezzata! A parte che potrebbe essere utile magari a un tuo amico/a!

    Un abbraccio!

    Vittorio

    strategia di content marketing
    Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
    Leggi Tutto
    creare una buyer persona
    Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
    Leggi Tutto
    come fare lead generation
    Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
    Leggi Tutto

    Come VIAGGIARE GRATIS con MWR LIFE nel 2021!

    viaggiare gratis mwr life

    Sei un appassionato di Viaggi, cerchi un modo per risparmiare sui tuoi viaggi? E speri anche che Viaggiando puoi arrivare a guadagnare commissioni? Ecco ho la Soluzione per te! MWR LIFE offre l’opportunità di Viaggiare Gratis che grazie all’azienda non è più un sogno, ma una grande realtà che si sta sviluppando dal 2013, vista anche la continua crescita del settore dei viaggi.

    Fino a non molto tempo fa anche io ero scettico che non si potesse guadagnare dal mondo del web, ma mi sono ricreduto. Il mondo del lavoro sta andando letteralmente verso una direzione ONLINE, quindi si parla di Smartworking o Nomadismo Digitale.

    Oggi voglio presentarvi una Soluzione alla domanda, “ma si può veramente viaggiare gratis? E sopratutto si può guadagnare dal mondo del web?”

    La risposta è SI, e si chiama MWR Life, acronimo di Making Wishes Reality.

    MWR Life, fornisce una Piattaforma Globale per le persone che vogliono vivere lo stile di vita dei propri sogni, viaggiare per il mondo e sopratutto rendere i proprio desideri reali!

    viaggiare gratis, MWR Life

    Guarda il Trailer

    La Storia di MWR Life

    La Società è stata fondata nel 2013 negli USA nello stato della Florida ed a partire dal 19 Marzo 2017 decide di operare anche in Europa aprendo la seconda sede di Parigi.

    Fondatore di MWR Life

    Yoni Ashurov ha frequentato una delle migliori scuole in Canada ed è attualmente Presidente e CEO della azienda con sede a Aventura, Florida. All’età di vent’anni, Yoni stava guadagnando un reddito a sei cifre, ma lasciò il suo “lavoro” per perseguire altre passioni come la musica e il settore immobiliare. Nel 2007 è stato introdotto nel settore della vendita diretta come piattaforma di distribuzione del mercato di massa.

    Ma cosa è MWR Life?

    MWR Life offre dei reali servizi nel settore turistico, vacanze, crociere, prenotazioni hotel e voli, auto, attività, affitti case di lusso, villaggi e una grande sezione di vestiario di grandi marchi a prezzi d’ingrosso, grazie ad una piattaforma di proprietà.

    viaggiare gratis, mwr life

    Chi è un Cliente MWR Life?

    Il cliente è una persona che utilizza la piattaforma completa, navigabile anche in lingua Italiana, per prenotare qualsiasi soluzione nel settore. La piattaforma non è pubblica ma è fruibile dai clienti del club privato di tale azienda, accessibile solamente tramite invito!

    L’azienda offre anche un efficace Academy Interna Gratuita, dove si può avere un avvio rapido e le giuste informazioni per imparare a lavorare nel modo più corretto. Oltre a quello, svolgono anche zoom di formazioni e presentazioni ogni giorno o settimana, direttamente dal Corporate Aziendale o dalla community stessa!

    Non Arrivare tardi perdendoti la crescita!

    Immagine

    Con MWR Life se vuoi pensare a guadagnarci e quindi dai tuoi risparmi Viaggiare Gratis, devi assolutamente sfruttare questa occasione per non essere l’ultima fogliolina dell’albero.

    Se parti adesso non ti potrai perdere la continua crescita che avrai se parti oggi!

    MWR Life sfrutta il meccanissimo di network marketing, che chi sta alla base di tutto ciò riceve compensi sulle persone che man mano va invitando, e sopratutto questo è fattibile su piani illimitati.

    Se stai pensando di mollare il tuo posto di lavoro, per cercarne un altro magari che ti dia più libertà in termini di guadagno e anche di viaggi, questo è il momento più adatto! O se non vuoi mollare il tuo lavoro, ma vuoi ricevere una tua rendita passiva…

    NON FARTI SCAPPARE QUESTA OCCASIONE!

    Appena inizi l’iscrizione a MWR Life, puoi usufruire del servizio su tre piani diversi.

    Abbiamo tre tipi di Membership, VIP, PRO e ELITE.

    Ognuna di questa ha servizi diversi ma ognuno con lo stesso obiettivo, farti risparmiare e farti viaggiare gratis!

    Con la membership Elite, possono utilizzarla fino a 4 persone (Famiglie), ottieni 50 Guest Pass e 10 al Mese, Un accesso al centro lifestyle con offerte esclusive, accesso life experience con lo sconto del 10% a vita!

    In più guadagni anche 200 Punti Fedeltà al Mese, applicabili sul tuo prossimo viaggio!

    Cosa importante se non vuoi pagare la mensilità, dopo l’iscrizione devi aggiungere tre persone, cosi anche da ricevere il Fast Start BONUS, replicabile per le prime settimane!

    Immagine
    Immagine

    Un altra soluzione se non vuoi far parte di questa meravigliosa opportunità e quindi iniziare a Viaggiare Gratis, sono i Guest Pass.

    Con i Guess Pass hai accesso LIMITATO Gratuitamente, il che significa che avrai un risparmio fino al 40% sul prezzo pubblico, solamente sulla prenotazione di Alberghi.

    Sono Guest Pass che puoi utilizzare infinite volte, perchè sono nominativi e a tua volta puoi accumulare anche crediti viaggio al suo interno, cosi un giorno riuscirai a viaggiare gratis.

    Contattami in Privato se vuoi un Guest Pass, o altrimenti ti aspetto in questa meravigliosa Community.

    Clicca sul Banner qui sotto per accedere!

    5 Motivi PRO perché devi iscriverti a MWR LIFE adesso!

    1. Uno dei motivi principali è che il settore dei Viaggi ha superato 8,8 trilioni di dollari nel 2019 e si prevede che l’industria dei viaggi supererà i 13 Trilioni di dollari entro il 2029, vuol dire che la maggior parte dell’economia mondiale gira intorno al mondo viaggi e turistico.
    1. Opportunità di fare Business investendo solamente poche decine di euro, (per iniziare altre attività imprenditoriali avrai bisogno di molto più denaro) qui invece puoi iniziare a guadagnare fin da subito. (Contattami per vedere la presentazione completa)
    2. Opportunità di far parte di un club esclusivo di viaggi dove puoi prenotare tutto quello che ti serve per viaggiare, senza preoccuparti di andare altrove a cercare altri servizi. Inoltre il servizio di assistenza 24h/7 ti offre assistenza per qualsiasi problematica tu abbia, ti aiuta anche a cercare il viaggio più economico!
    3. Un altro motivo importante è che tutti ai giorni nostri desideriamo più tempo, più soldi e viaggiare di più e magari non pensare sempre al lavoro. Con questo puoi dedicarti al lavoro dove, come e quando vuoi tu!
    4. Ogni volta che qualcuno prenota un viaggio con MWR LIFE, l’azienda aiuta chi più ne ha bisogno del terzo mondo, impegnandosi a migliorare le vite delle persone che più ne hanno bisogno, attraverso la fondazione di beneficienza MWR Life Cares.

    CONTATTAMI PER UNA PRESENTAZIONE GRATUITA!

    Come? Semplice!

    Inviami un E-mail, un messaggio su Whatsapp o vienimi a trovare sul mio profilo social, attraverso l’apposito form qui sotto!

    Un abbraccio!

    Vittorio

    Immagine
    strategia di content marketing
    Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
    Leggi Tutto
    creare una buyer persona
    Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
    Leggi Tutto
    come fare lead generation
    Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
    Leggi Tutto

    Parco delle Madonie e le sue 15 gemme incastonate!

    Travel Landscape photography

    Scopriamo cosa vedere in Sicilia, precisamente nel Parco delle Madonie!

    Il Parco delle Madonie è un complesso montuoso dove ricadono le cime tra le più antiche e più alte (dopo l’Etna) della Sicilia. Su una superficie complessiva della Sicilia pari al 2% ospita ben il 50% di tutta la flora presente del isola.

    L’attenzione più propriamente scientifica va comunque riferita a partire dalla seconda metà del Settecento, quando il territorio del Parco delle Madonie cominciò a essere oggetto di osservazioni da parte di naturalisti e botanici dell’epoca.

    Infondo all’articolo trovi un Banner per scaricare GRATIS la mia Guida Fotografica per scoprire 10 Spot Fotografici sul Parco delle Madonie!

    Diventa CONSULENTE LIFESTYLE BANNER

    Fu proprio nel 1989 che l’istituzione riconobbe che questo territorio venne chiamato come Parco Naturale Regionale delle Madonie.

    Il primo passo verso il più ampio ed integrato progetto di protezione dell’intera area madonita fu la creazione, di due “Riserve Naturali Orientate” : Monte Quacella nel territorio di Polizzi Generosa e Faggeta Madonia nel territorio dei comuni di Isnello, Castelbuono e Petralia Sottana.

    Sono state due aree estese complessivamente poco meno di 3000 ettari e inseriti nel più vasto comprensorio di quello che poi divenne il Parco delle Madonie.

    Quasi 40.000 ettari di territorio venivano cosi posti sotto tutela, in un microcosmo, o un’isola nell’isola, diversificato nei suoi aspetti geomorfologici, ambientali, storici e culturali.

    Il vasto territorio del Parco delle Madonie si estende su di un’ampia area della provincia di Palermo. Sono 15 i principali comuni interesati, chiamate “ le 15 gemme incastonate tra le montagne”: Caltavuturo, Castelbuono, Castellana Sicula, Cefalù, Collesano, Geraci Siculo, Gratteri, Isnello, Petralia Soprana e Sottana, Polizzi Generosa, Pollina, San Mauro Castelverde, Scillato e Sclafani Bagni.

    Destinto secondo una precisa zonizzazione, che definisce anche le attività esercitabili e i divieti operanti nel Parco, si distinguono in:

    • Zona A, riserva Integrale estesa su 5733 ettari
    • Zona B, riserva Generale estesa su 16.535 ettari
    • Zona C riserva di protezione estesa su 427 ettari
    • Zona D di controllo o pre-parco estesa su 16.984

    L’Ambiente Naturale del Parco delle Madonie

    L’articolato sistema montuoso delle Madonie, occupa un vasto territorio della parte centro-settentrionale della Sicilia. Esso è compreso a est tra la Valle del Fiume Pollina, a ovest con la valle dell’Imera settentrionale, una lunga fascia costiera tirrenica inclusa tra Campofelice e Pollina a Nord, e le conche degradanti verso l’altopiano gessoso-solfiero, a sud.

    cosa vedere in sicilia il parco delle madonie

    Il complesso madonita annovera le vette più alte dell’isola (eccezione fatta per l’etna)

    • Pizzo Carbonara 1979 slm
    • Pizzo Antenna Grande 1977 slm
    • Monte San Salvatore 1912 Slm
    • Monte Quacella 1869 slm
    • Monte Mufara 1865 slm
    • Monte Ferro a 1906 slm

    A caratterizzare fortemente buona parte dei monti delle Madonie, è il cosiddetto carsismo, cioè una manifestazione geodinamica dovuta alle acque meteoriche e di penetrazione che dissolvendo le rocce calcaree, danno vita a particolari fenomeni sia in superficie sia nel sotto suolo, formando grotte, abissi, pozzi, doline, valli cieche e inghiottitoi.

    Un ampio sistema idrografico di superficie, invece segna decisamente il paesaggio naturale madonita con ampie vallate, solchi profondi , strette , gole e rigogliosa vegetazione, come il fiume Pollina e Imera, torrente Roccella, Torrente Castelbuono e Buonanotte e quelle in zona scillato e Polizzi Generosa.

    Il Clima

    IL Clima mediterraneo-marittimo della Sicilia, fa si che le Montagne madonite vengono pervase da estati calde ma non torridi, e inverni moderati e brevi, pioggie distribuite prevalentemente nei mesi tra ottobre e marzo, e quasi assenti nei periodi estivi. Oltre i 500-600 metri d’altitudine, e ovviamente salendo ancora di quota, le temperature medie variano in maniera significativa, dai 17-20 delle coste si riducono a 10 gradi sui monti.

    Diventa CONSULENTE LIFESTYLE BANNER

    Non deve apparire eccessivo se taluni definiscono questa regione madonita come “ un giardino botanico” al centro del bacino del mediterraneo, qui infatti nell’arco di millioni di anni, con una serie di circostanze, ha favorito la crescita di numerose specie endemiche, tra cui “ L’Abete delle Nebrodi” o “ Abies Nebrodensis”.

    In maniera molto schematica è possibile indicare approssimativamente quattro fasce altimetriche di distribuzione della copertura vegetale.

    Si tratta della fascia basale compresa tra la quota mare e i 400 m s.l.m, quella mediterranea-temperata, compresa tra i 400 e i 1200-1300 metri, di quella supra-mediterranea tra i 1200 e 1500 metri, e quella montano-mediterranea dai 1500 fino ai limiti altitudinali.

    La flora

    Le Madonie ospitano quasi tutte le specie di mammiferi presenti in Sicilia, circa il 70% degli uccelli vengono a nidificare sui monti madoniti. Tra i mammiferi presenti troviamo il Gatto Selvatico, la Martora, La volpe e la donnola.

    Tra i roditori L’Istrice, la lepre e il coniglio selvatico, il Ghiro, il Moscardino, il topo selvatico e tanti altri.

    seguimi su Instagram

    Molto rilevante e la presenza di uccelli, grandi e piccoli che ospitano le Madonie, tra cui L’aquila reale, l’aquila del bonelli, il capovaccaio, il falco pellegrino, la poiana e il Barbagianni.

    Gli scenari dispensati dalle madonie stupiranno sempre il visitatore, in Primavera con il comparire delle prime delicate fioriture, in estate quando gli alberi e i prati si vestiranno di un bellissimo manto verde ricco di mille sfumature, in autunno, quando divamperanno in tutta la sua bellezza i gialli, i rossi, i bruni di Faggi e Roverelle in pieno Foliage e in Inverno quando i monti si riempiranno di una bellissima e soffice coltre di neve.

    Bhe cosa vedere in Sicilia e quindi nel Parco delle Madonie?

    Oggi parliamo di Castellana Sicula, Polizzi Generosa, Petralia Sottana e Soprana

    IMG

    Castellana Sicula

    Cosa vedere in Sicilia, soprattutto sul Parco delle Madonie? Parliamo di Castellana Sicula!

    Una delle caratteristiche principali è la varietà del suo territorio, infatti il centro di Castellana Sicula si trova a 765 metri d’altezza , mentre una sua frazione Nociazzi a 1000 metri, e il Santuario della Madonna dell’Alto (il luogo di culto più alto d’Europa) si trova a ben 1812 metri, sul monte Alto.

    E’  un paese d’aspetto moderno per via della sua rapidissima evoluzione a partire dal secondo dopoguerra.

    Castellana si è originata nel settecento quando, grazie all’insediamento di famiglie di agricoltori e pastori, provenienti dai paesi vicini furono attirati dal clima mite e dalla ricchezza d’acqua, e dalla quantità di spazi pianeggianti .

    Il nome fu assegnato dal duca di Ferrandina, che fu un feudatario locale che volle dare alle sue terre il nome di sua moglie, della nobile casata dei Castellana di Spagna.

    La prima costruzione di Castellana Sicula sembra sia stata la Casina Rossi una palazzina, che il proprietario, utilizzava spesso per soggiorni estivi.

    Per circa 2 secoli Castellana fu frazione del vicino comune di Petralia Sottana, dal quale si staccò appena 72 anni fa (quindi nel 1948), e ottenne il permesso di divenire comune autonomo.

    Diventa CONSULENTE LIFESTYLE BANNER

    Sarebbe comunque un errore credere che non ci sia nessun segno del passato, perché, la zona venne abitata fin da epoche molto remote, come testimoniano infatti una necropoli con venti ipogei nei pressi della quale si trovano anche i resti di una villa romana.

    Infatti possiamo guardare all’interno del Museo Civico, sito quindi in Contrada Muratore di numerosi reperti archeologici, della collezione di Padre Abate tra cui anche gli animali impagliati.

    Sono tutti reperti archeologici trovati nella zona tra Cozzo Morto, Cozzo Zara, Tufo Gibsi e Cozzo Re, all’interno del territorio di Castellana.

    L’assenza di monumenti è stata compensata dalla presenza di numerosi murales, la cui realizzazione è stata affidata ad artisti di rilievo nel panorama siciliano.

    Invece numerose anche le chiese a Castellana Sicula, c’è quella in onore a San Francesco di Paola, la Chiesa di San Giuseppe, Santa Maria Goretti e il SS.Crocifisso.

    Tra le manifestazioni più importanti del calendario festivo madonita, c’è la tradizione danza pantomima “ Il Ballo della Cordella”.

    Questo ballo va a rievocare le celebrazioni tradizionali che i contadini organizzavano per festeggiare e ringraziare Dio per i raccolti abbondanti.

    Mentre un altro evento molto interessante, legato alla tradizione religiosa è l’affollato pellegrinaggio che ogni prima domenica di luglio, raggiunge il Santuario della Madonna dell’Alto a 1800 metri di altezza.

    Al suo interno è custodita una stata di Madonna che risale al 1300, trovata secondo alcune testimonianze sulla spiaggia di Cefalu, e portata fin la su da un carro trainato da buoi. Furono proprio loro a rifiutarsi di proseguire il viaggio, quindi a indicare la volontà della Madonna fermandosi a quella quota.

    Che dire, Come arrivare a Castellana Sicula?

    Dalla Palermo- Catania uscita per tremonzelli e seguire le indicazioni sulla SS 120, oppure da IROSA.

    Polizzi Generosa

    Parliamo d’altre cose da vedere in Sicilia e quindi nel Parco Madonita, tra cui Polizzi Generosa

    Polizzi Generosa è un altro paese del parco delle Madonie, a poco più di 900 metri d’altezza. La città di Polizzi Generosa offre al visitatore la possibilità di trascorrere giornate di relax all’insegna del buon vivere.

    Polizzi Generosa ha un panorama vastissimo che si può cogliere da più parti, ma specialmente dal belvedere, stiamo parlando di una ampia terrazza sospesa nel vuoto chiamata “ u chianu” da cui di prima mattina quando arriva una leggera brezza marina, è possibile ammirare “la famosa maretta” un fenomeno atmosferico che lascia le nubi alle pendici dei monti alti.

    Polizzi dista ottanta chilometro da Palermo e i primi ritrovamenti risalgono al 1650 quando venne rinvenuta una statua punica  raffigurante  una donna identificata con la dea Iside. Inizialmente questa statua era stata posta nella chiesa madre, fin quando il vescovo di Cefalù, ha reputato questa statua come blasfema e ne ordinò la distruzione nel 1771.

    Nel 1081 il territorio Polizzano venne donato da Ruggero I alla nipote Adelasia, la quale diede forte impulso allo sviluppo di questo borgo, ordinando anche l’ampliamento della Chiesa Madre.

    In seguito Polizzi fu sempre città demaniale e sul finire del 14 secolo, i cittadini raccolsero e versarono una somma esorbitante per sottrarsi alla signoria di Raimondo Caprera.

    Diventa CONSULENTE LIFESTYLE BANNER

    La denominazione di  “Generosa”  gli fu data dal fatto che, molti esponenti delle dinastie regnati, vi si fermavano frequentemente e l’accoglienza sempre dimostrata meritò questo appellativo, conferitogli da Federico II di Svevia nel 1234.

    La Chiesa Madre è la più importante fra gli edifici religiosi della cittadina, e fu costruita a più riprese a partire dal 11 secolo. All’interno sono numerose le opere d’arte e fra essa spicca a destra dell’altare, un trittico fiammingo del Quattrocento di Rogier Van Der Weyden.

    Di tanta abbondanza, purtroppo oggi, rimangono solo le chiese:

    • La Badia vecchia e nuova
    • La chiesa del carmine
    • La chiesa di San Girolamo
    • La chiesa di Santa Maria lo Piano
    • La chiesa di Sant’Orsola
    • La chiesa di Santa Maria degli Schiavi
    • La commenda dei Cavallieri di Malta
    • La chiesa di San Nicolò de Franchis

    Della vivacità culturale di Polizzi abbiamo l’interessante Biblioteca Comunale, inaugurata nel 1890, e il museo ambientalistico madonita, dove sono esposti esemplari delle diverse specie faunistiche all’interno del parco delle Madonie.

    L’ ambiente naturale è molto vario e ricco è le zone più importanti e interessanti sono quella di Monte Quacella e il Vallone Madonna degli Angeli, notò per la presenza di pochi esemplari di Abeti dei Nebrodi, “Abies Nebrodensis”, che è una specie botanica rarissima in via di estinzione.

    La ricchezza dell’ambiente naturale si riflette in quella dei prodotti tipici che la terra dona, e fra essi riportiamo funghi, asparagi selvatici, fagiolini, nocciole e fragoline.

    La preparazione più nota è caratteristica è una torta chiamata “ lo sfoglio”, ripiena di formaggio, cannella, cioccolato e zucchero. A questa torta gli è stata dedicata una sagra la prima domenica di settembre.

    Alle nocciole invece è stata dedicata una sagra a metà agosto, in questa occasione vengono creati delle bancarelle e vengono distribuite le noccioline gratuitamente.

    Per raggiungere Polizzi, dovete uscire dalla Palermo Catania, allo svincolo di Tremonzelli e seguire le indicazioni per Polizzi, distante 18 km.

    Petralia Sottana

    Al viaggiatore che giunge da Palermo, Petralia Sottana appare in alto, distesa sulla cima di un lungo sperone roccioso a mille metri d’altitudine.

    Petralia Sottana ha dietro le spalle un passato di nobiltà che affonda le proprie radici in tempi lontani e avvolti dal mistero. Il suo stesso nome e di origini incerte, c’è chi lo fa risalire a latino Petrae Polis, ossia città della Pietra.

    Più tardi in epoca di dominazione araba, compare il nome di Batarliah , comunque la presenza dell’uomo in questi luoghi è molto più antica di saraceni e romani.

    All’interno della Grotta del Vecchiuzzo, dentro la rocca di Balate ( proprio di fronte all’abitato di Petralia) sono state rinvenute ceramiche risalenti al II millennio a.C , si tratta di grandi vasi con decorazioni geometriche di uno stile particolare detto “ alla Petralia”.

    Successivamente, per lungo tempo Petralia fu parte dei possedimenti della famiglia dei Ventimiglia, per poi passare ai Moncada e ai Cordona.

    La chiesa Madre, dedicata all’Assunta, venne realizzata tra il 1633 e il 1681, su un preesistente piccolo edificio quattrocentesco. L’interno è di aspetto grandioso, con pianta basilicale a tre navate, al cui interno spiccano numerose opere d’arte tra cui la grande tela del Cristo al Sepolcro dello Zoppo di Gangi.

    Uscendo dalla chiesa, e d’obbligo una sosta al belvedere per ammirare il vasto panorama delle Madonie, successivamente poco lontano, passando sotto l’arco del campanile della Matrice, s’arriva a un’altra bella chiesa quella della Trinità alla Badia.

    Dallo scatto alla post produzione

    Lungo la strada che porta fuori da Petralia, si trova anche il grande complesso secentesco che un tempo ospitiva il Convento dei Frati Minori Riformati.

    A 1800 metri, sul Monte Alto si trova il santuario mariano più alto d’Europa, metà di numerosi pellegrinaggi , al cui interno viene custodita una pregevole statua in marmo di una Madonna.

    Le tradizioni popolari si rinnovano con grande passione ogni anno. Uno dei primi appuntamenti dell’anno è quello con “ U’Ncuontru” , che celebra il ritrovarsi ( dopo la resurrezione) di Cristo e la Madonna.

    Il 18 di Giugno, la festa del Patrono San Calogero, e sempre in estate, nell’ambito delle tante manifestazioni canore, teatrali e musicali, si può assistere al Tradizione Ballo Pantomina della Cordella, la prima domenica successiva al ferragosto, in questa occasione viene rievocato anche l’antico Corteo Nuziale.

    Infine a Ottobre abbiamo, la festa dei sapori madoniti, o meglio chiamata Festa delle Castagne.

    Numerose sono le escursioni possibili nel territorio di Petralia, ad esempio la zona di Piano Battaglia circondata da faggi, querce e agrifogli e anche una ricercata stazione sciistica nel periodo invernale.

    Interessante nella zona anche l’ambiente umido di Gorgonero, dove si trova il primo Parco Avventura della Sicilia, dove è possibile fare numerose attività oltre che a godersi una giornata al insegna del divertimento e del relax.

    Infine per gli amanti della cucina, sono numerose le specialità Petralesi, che ad esempio:

    • La pasta di grano duro
    • La Salsiccia di Maiale
    • La frittella di fave
    • Lo Sfoglio
    • Cucchia Natalizia

    Come arrivare a Petralia Sottana?

    Dalla Palermo Catania, uscita di Tremonzelli e seguire le indicazioni, o uscita Irosa.

    Petralia Soprana

    Petralia Soprana è il più alto comune della provincia di Palermo, e si eleva a ben 1147 metri d’altitudine, su uno sperone roccioso la cui cima è segnata dalla Chiesa di Santa Maria di Loreto.

    E’ uno dei comuni più significativi del Parco dal punto di vista turistico, sia per la piacevole struttura urbanistica, sia per la posizione panoramica.

    Una passeggiata nel centro storico consente di ammirare non solo le belle chiese e gli edifici dell’architettura civile, ma anche strade, vicoli, piazze e fontane che conservano intatta l’atmosfera medievale.

    Le prime notizie certe di Petralia Soprana risalgono al III secolo a.C. all’epoca della prima guerra punica, durante la quale gli abitanti di Petra si schierarono a favore dei Romani.

    Successivamente conquistata dagli arabi, la ribattezzarono “Batraliah” e vi costruirono una Moschea e una fortificazione, passò a seguire ai Normanni.

    Nel corso dell’alto Medioevo ( 1258) Petralia Soprana e Petralia Sottana, passò prima alla famiglia dei Ventimiglia di Geraci e successivamente alla Contea di Collesano.

    Tra il 500 e 600, attorno al paese sorsero piccoli borghi, che oggi sono diventati frazioni di Petralia. Tutto questo vasto territorio venne come dire smembrato nel 600 quando sorse Alimena, e nel 700 quando si fondò Resuttano, e ulteriormente ridotto all’inizio del XIX secolo, con la cessione di Bompietro e Petralia Sottana.

    Tra i monumenti  abbiamo la Chiesa Madre dedicata a SS.Pietro e Paolo, caratterizzata all’esterno per il bel colonnato che corre lungo l’entrata principale. All’interno sono poste in posizione centrale le due statue di legno dei due apostoli Pietro e Paolo, protettori del paese.

    Poi realizzata nel Settecento, abbiamo la Chiesa di Santa Maria di Loreto, posta nella parte più alta del paese. L’interno è un vero e proprio museo di opere d’arte, come la pregevole ancona marmorea, le statue di Santo Stefano e della Madonna di Loreto e le due belle statue di SS. Cosma e Damiano.

    Altre chiese abbiamo la

    • SS.Salvatore
    • Chiesa del Collegio di Maria
    • Santa Maria di Gesù

    Tra le feste maggiormente sentite c’è quella in onore di San Giuseppe il 19 Marzo, il 29 giugno con SS.Pietro e Paolo e la ricorrenza dei SS. Cosma e Damiano.

    Il territorio di Petralia Soprana si estende per poco meno di 57 KM quadrati, tutto all’interno del Parco, e le escursioni più interessanti sono quella al Monte Savochello e continuando per l’antica trazzera per Geraci, si può ammirare l’interessante Gorgo Pollicino.

    Invece la cucina di Petralia Soprana è antica e tipica del mondo contadino, abbiamo gustose e nutrienti minestre di lenticchie, ceci, fagioli, o preparate con verdure selvatiche di montagna.

    Tra i dolci abbiamo

    • l’amaretti,
    • i torroncini
    • la cucchia natalizia
    • l’aceddu cu l’ova
    • sfoglio

    Per arrivare a Petralia Soprana?

    Scarica GRATIS la mia Guida Fotografica – 10 Spot Fotografici sul Parco delle Madonie! Clicca sul Banner!

    Parco delle Madonie

    Dall’Autostrada Palermo-Catania, uscita svincolo di Tremonzelli e seguire le indicazioni per Petralia Soprana, oppure dallo svincolo di IROSA.

    Ci sono tantissimi posti interessanti da vedere in sicilia, sopratutto sul Parco delle Madonie, cosa che non basterebbe un articolo per inserirli tutti.

    Se l’articolo è stato di tuo gradimento una condivisione è molto apprezzata! A parte che potrebbe essere utile magari a un tuo amico/a!

    Un abbraccio!

    Vittorio

    strategia di content marketing
    Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
    Leggi Tutto
    creare una buyer persona
    Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
    Leggi Tutto
    come fare lead generation
    Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
    Leggi Tutto