Strategia di Content Marketing – Come trovare le idee per contenuti accattivanti!

strategia di content marketing

Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content marketing efficace. All’inizio magari abbiamo idee interessantissime, ma poi finite quelle idee, come andiamo a ricercare nuove idee sempre efficaci e interessanti per il nostro pubblico di riferimento?

Se anche tu ti trovi in questa situazione ti sto per rivelare il mio metodo per trovare idee per la tua strategia di content marketing. Grazie a questo piccolo metodo, sono riuscito a crearmi una lista di quasi 100 idee, attraverso cui posso pubblicare su Instagram per moltissimo tempo…

Infatti ho calcolato circa tre contenuti alla settimana, tra Reel, Post, Caroselli informativi e immagini e attraverso una perfetta pianificazione posso “stare tranquillo per un bel pò di mesi”.

Che poi sui Social non si può mai stare tranquilli…

Comunque torniamo a noi!

Come trovare idee interessanti per la tua strategia di content marketing?

Prima d’iniziare è doveroso precisare che devi creare contenuti interessanti per il tuo pubblico di riferimento, quindi creare contenuti che interessano REALMENTE al tuo pubblico, e non a te!

Perché potrai creare il post più bello in assoluto ma se non hai le persone interessante a quello che scrivi o proponi non servirà a niente! Content is the KING ma senza persone non sei nessuno!

Per trovare le idee per la strategia di content marketing io di solito mi affido:

  • Pinterest
  • Youtube
  • Tik Tok
  • Instagram
  • Quora

Poi fammi sapere tu nei commenti come trovi le tue idee!

strategia di content marketing

Pinterest

Perché ricercare idee su Pinterest? Perché Pinterest è un pozzo senza fine d’idee!

Magari può darsi che non trovi contenuti di nicchie ancora non conosciute bene, ma se digiti nella barra di ricerca di Pinterest le parole chiavi generali come “idee contenuti photography” o “idee contenuti per content creator” usciranno un sacco d’idee interessanti è utili!

Poi ovviamente sta a te prendere quel contenuto è adattarlo al tuo profilo, al tuo modo di essere e in base a come piace il tuo pubblico! Inoltre su Pinterest puoi andare a ricercare bacheche e PIN con contenuti correlati da altri creator.

Una volta che entri su Pinterest e inizi a cercare, non ne esci più per almeno 1-2 ore.

Comunque se ti può interessare, mi trovi anche su Pinterest dove pubblico idee per Content Creator o consigli fotografici, ma anche idee per Reel o tanto altro, vai a vedere attraverso questo link Vittorio Picciuca Photography Pinterest.

Youtube

Un altro modo interessante per ricercare contenuti per la tua strategia di content marketing è sicuramente YouTube. Sappiamo tutti che YouTube è un motore di ricerca con infiniti argomenti di ogni genere e di ogni nicchia, quindi inizia con il digitare la parola chiave di Nicchia e iniziare a scorre il feed delle ricerche.

Troverai sicuramente tanti argomenti per quanto riguarda idee per Video, oppure anche idee per creare Post Caroselli Informativi, poi come detto prima sta a te adattarle alla tua strategia di content marketing.

Instagram e TikTok

Come ricercare contenuti su Instagram o TikTok? La strategia è quasi simile ai punti precedenti, solo che qui su Instagram devi andare a ricercare tramite Hashtag oppure andare a ricercare i contenuti attraverso i profili dei tuoi competitor, o di quei creator correlati alla tua Nicchia. Un abitudine interessante da tenere in considerazione è quella di scrollare il feed di Instagram oppure di Tik Tok, e quando si nota un post, Reel o fotografia interessante di salvarsela tra i preferiti!

Cosi quando andiamo a creare il nostro piano editoriale per la strategia di content marketing abbiamo anche diversi spunti da tenere in considerazione attraverso questi due social.

Un altra funzione molto interessante è l’utilizzo della sezione Esplora di Instagram oppure Per TE di Tik Tok, visto che l’algoritmo delle piattaforme propone contenuti inerenti alla tua nicchia e a quello con cui tu hai interagito!

Quindi consiglio sempre d’interagire con contenuti che realmente ti interessano!

Ultimo tip su Instagram, quando cerchi i contenuti è probabile che sotto ogni post nella sezione commenti, potrebbero nascere domande o argomenti interessanti che il tuo cliente ideale o target vorrebbe consultare!

Quindi non farti sfuggire l’occasione di trovare idee attraverso i commenti dei tuoi competitori!

Quora

Leggi le domande che fanno gli utenti appartenenti a una Nicchia (la tua) su Quora! Ricercare le domande interessanti su Quora, può essere la soluzione se si cercano idee per creare post di caroselli oppure anche argomenti per Articoli di Blog o anche idee per creare video su YouTube! Ovviamente bisogna ricercare quelle domande più seguite per riscontrare un maggior numero di potenziale interesse!

In tutti i casi se si vuole creare contenuti per Instagram di qualità, bisogna ricercare i bisogni del cliente, e fare di tutto per risolvergli un problema, solo allora il contenuto che hai creato risulterà accattivante, interessante e di qualità e fioccheranno i like, segui e commenti!

Se l’articolo ti è stato utile ti chiedo di condividerlo sui social, magari potrebbe interessare a qualche tuo amico o conoscente! Oltre che a me aiuterebbe tantissimo a far crescere sempre di più questo piccolo grande blog!

Fammi sapere nei commenti se conosci qualche altro metodo per ricercare idee interessanti per la tua strategia di content marketing!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Come creare una Buyer Persona – Metodo semplice e veloce!

creare una buyer persona

Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l’importanza di andare a creare una buyer persona per i social, precisamente per Instagram!

Ma prima di iniziare dobbiamo capire cosa è una Buyer Persona.

La buyer Persona non è altro che la rappresentazione di un acquirente-tipo di un certo prodotto. Tale rappresentazione ti serve per comprendere il cliente tipo, nelle sue caratteristiche personali, oltre che socio-demografiche, per anticiparne i comportamenti e le scelte legate all’user experience e user satisfaction.

fonte Wikipedia

Come ben saprai se mi segui su Instagram (se non lo fai vieni a seguirmi), parlo spesso anche di errori che si possono commettere sui social, e tra questi rientra anche il fatto di non avere un pubblico target di riferimento!

Quindi se hai intenzione di aprire un profilo Instagram o un qualsiasi profilo Social, e iniziare a parlare di tutto e di più, rischi seriamente di non parlare con nessuno, questo perché le persone cercano professionisti, cercano quelli che sanno fargli risolvere un problema! Per questo la comunicazione efficace e di Nicchia ha un ruolo ben preciso.

Se hai intenzione di cambiare e vuoi scoprire come creare una Buyer Persona per il tuo prodotto o servizio sui Social, seguimi fino alla fine, che ti mostro un tool che ho usato anche io e che mi sento di consigliarti, oltre che ti darò anche un template che potrai scaricare e stampare per creare la tua buyer persona sempre e dove vuoi tu!

Come creare una buyer persona le fasi:

Vediamo quali sono le quattro fasi per creare una buyer persona:

  1. Ricerca approfondita sul tuo pubblico
  2. Identificare il punto debole del cliente
  3. Ricerca e identificazione degli obiettivi del cliente
  4. Comprendere come aiutare il cliente!

Ricerca approfondita sul tuo pubblico

La tua persona ideale deve basarsi sul mondo reale e non su quello virtuale, quindi dobbiamo ricercare parametri e dettagli come:

  • Età
  • Sesso
  • Posizione Sociale
  • Lingua
  • Interessi
  • Fasi della Vita
  • Lavoro

Analizzare e ricercare parametri come questi, ti aiuta a capire gran parte della tua buyer persona, e diciamo che è il punto d’inizio quando si va a creare una buyer persona per il tuo business oppure per quello di un tuo cliente!

Identificare il punto debole del cliente

Analizziamo e cerchiamo di capire quali sono i punti deboli del cliente! Cosa li trattiene per avere successo, quali sono i dolori e preoccupazioni del tuo potenziale cliente?

Scriviamoli tutti su un foglio per capire poi in futuro come creare contenuti a riguardo per fargli attirare l’attenzione!

Identificazione degli Obiettivi del Cliente!

Al contrario del punto precedenti in cui si parlava dei punti deboli del cliente, ora parliamo anche degli obiettivi del cliente! Possono essere obiettivi personali o legati all’azienda! Ogni cliente avrà per forza di cose dei suoi obiettivi, quindi cerchiamo di analizzare quali possono essere e segniamoli!

Comprendere come aiutare il cliente!

Adesso entri in gioco tu, con il tuo servizio o prodotto! Dobbiamo capire come possiamo aiutare il cliente a raggiungere i suoi obiettivi e bypassare i suoi punti deboli attraverso la tua offerta!

Quando crei il tuo prodotto/servizio devi essere più specifico possibile per risolvere un determinato problema del cliente, solo cosi attiri la fiducia e fai si che la persona compra da te!

creare una buyer persona

Andiamo a creare una buyer persona attraverso un Tool Online!

Creare una buyer persona attraverso un tool online è facilissimo, oltre che velocissimo! Ti presento il tool per creare una buyer persona di Hubspot.com.

Questo semplice tool, ti permette di creare il tuo cliente ideale attraverso dei step guidati passo-passo! Purtroppo è in inglese, ma con la traduzione automatica di Google si riesce a capire benissimo!

In primis andiamo a dargli un Nome e scegliamo l’avatar che più preferiamo. Successivamente andiamo a raccogliere le informazioni demografiche, età, istruzione, settore lavorativo e la dimensione della loro organizzazione.

Scegliamo anche i dati relativi alla carriera del potenziale cliente, gli obiettivi, le responsabilità lavorative e tutte le loro sfide più grandi e andiamo a scegliere quali sono i strumenti di cui hanno bisogno per svolgere il lavoro e come preferiscono comunicare.

In pratica più facciamo la lista dettagliata e specifica più saremo in grado di capire del nostro cliente ideale.

Se invece vuoi scaricare il mio template gratuito per creare una buyer persona e avere il PDF sempre a portata di mano clicca qui!

Dopo che hai analizzato e hai scoperto la tua buyer persona si punta alla individuazione sui social e si inizia la strategia di marketing per attirare quel tipo di potenziale cliente per il tuo prodotto/servizio.

Puoi farlo benissimo tramite le sponsorizzazioni oppure attraverso il Content Marketing con la creazione di contenuti di qualità che spingono e che vadano virali su Instagram o su altri social!

Bene per adesso è tutto! Se l’articolo ti è stato utile ti chiedo di condividerlo sui social, magari potrebbe interessare anche a qualche tuo amico o conoscente, oltre che a me aiuterebbe tantissimo per portare questo blog sempre più in alto!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Come fare Lead Generation attraverso Mailchimp e Instagram!

come fare lead generation

Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno che è anche un ottimo strumento di lead generation! Come fare Lead Generation attraverso Instagram? Ma soprattutto che c’entra MailChimp in tutto questo?

Te lo spiego tra poco! Ma intanto voglio dirti in parole semplici cosa sono i Lead e come fare Lead Generation!

Cosa sono i Lead?

Cosa sono i Lead? Sono semplici persone che rappresentano potenziali clienti che hanno mostrato interesse a vari livelli, nei confronti di un prodotto o servizio. Tutti gli sforzi che generalmente si fanno sui Social ma anche altrove sono quelli di andare a fare Lead Generation, quindi andare a creare una Lista di Potenziali Clienti realmente interessati a quello che abbiamo da offrire noi oppure un determinato Brand.

Ma come fare?

Innanzitutto dobbiamo andarci a cercare un servizio di gestione E-Mail utile per creare la nostra lista di potenziali Clienti. Per l’occasione voglio presentarti un servizio direi Ottimo e gratuito in parte per iniziare in questo mondo dell’Email Marketing e di Lead Generation.

Di chi sto parlando? Sto parlando di MailChimp!

Cos’è MailChimp?

Cercando sul Web si trovano numerose definizioni di cosa è MailChimp! Ma in parole povere possiamo dire che MailChimp è un servizio dedicato esclusivamente all’Email Marketing che ti permette di gestire anche i report delle campagne, le liste di utenti dove è possibile segmentare e taggare in maniera maniacale qualsiasi utente iscritto alla tua Lista E-mail. Oltre a questo è un servizio che ti permette di inviare e-mail in maniera facile, veloce e intuitiva con template predefiniti o semplici testi di parole, a chiunque tu voglia e che sia Iscritto alla tua Lista E-Mail.

Una buona strategia di E-mail marketing può aumentare drasticamente la fiducia che hanno i clienti nei tuoi confronti, quindi è l’ideale per aumentare la Notorietà del Brand e la Reputazione del Brand Online.

come fare lead generation con Instagram e Mailchimp

Si ok tutto bello e chiaro, ma come facciamo iscrivere le persone alla nostra lista email?

Semplice! Ti serve una Landing Page!

Come fare Lead Generation con la Landing Page?

Come fare Lead Generation con la Landing Page? Ma cos’è questa Landing Page? Possiamo dire che la Landing Page è il primo Step che separa un follower qualsiasi in cliente.

Senza Landing Page non si può creare una Lista E-mail.

Quindi per Landing Page intendiamo una Pagina di “Atterraggio” dove un qualsiasi utente “potenzialmente Interessato” atterra e inizia a visionare il contenuto che trova sulla Pagina. Su questa prima pagina di atterraggio l’utente trova “di solito” all’inizio, delle caselle per inserire E-mail e il Nome.

Su questa Landing Page possiamo andare a spiegare il prodotto, il servizio o possiamo andare anche a dare un valido motivo per farle iscrivere!

Nota: Non tutto il traffico si iscriverà sulla tua lista e-mail a prima vista è questo è un dato certo!

Tuttavia c’è un metodo che aiuta a far iscrivere le persone alla tua Lista E-Mail! Di cosa sto parlando? Di Lead Magnet!

Si ok però con tutti questi tecnicismi non ci sto capendo niente!

Hai ragione! Allora per Lead Magnet intendiamo un piccolo regalo che diamo di benvenuto alla persona. Con questo regalo in cambio diamo un motivo ben valido alla persona d’iscriversi alla tua lista.

Un Lead Magnet può essere un semplice PDF, un Ebook, una guida gratuita, oppure un piccolo sconto sul tuo servizio o magari anche un piccolo tutorial di qualcosa che non si troverebbe facilmente online. Insomma un Regalo che invoglia l’utente a iscriversi alla tua lista. Ovviamente però questo deve essere legato sempre a quello che stai offrendo e al tuo motivo perché stai raccogliendo E-Mail per fare Lead Generation!

Dopo che abbiamo acquisito l’Email del Utente potenzialmente interessato si procede a fare il Follow UP attraverso funnel e altre strategie che se ti interessa possiamo approfondire in un altro articolo!

Fatto ciò andiamo a scoprire come possiamo utilizzare Instagram per portare Traffico sulla tua Landing Page!

Come sfruttare Instagram per generare contatti altamente Interessati!

Ook eccoci arrivati al punto clue di questo Articolo! Come fare Lead Generation e sfruttare Instagram per portare traffico sulla tua Landing Page?

Dobbiamo inizialmente creare un Profilo ben strutturato, che sappia trasmettere Valore. Iniziamo con curare bene l’immagine del profilo, creiamo una Instagram BIO interessante e intrigante e spingiamo l’utente che visita il nostro profilo a cliccare nell’unico posto dove si possa mettere un link cliccabile su Instagram, ovvero la LINK IN BIO.

Oltre a questo per attirare i clienti e fare Lead Generation sulla nostra Landing Page dobbiamo creare un feed interessante e creare contenuti veramente utili per chi ti segue su Instagram.

Non basta pubblicare una semplice Fotografia bella, e aspettare che i risultati vengono da soli! Ma bisogna coinvolgere l’utente attraverso la Caption che scriviamo sotto ogni singolo POST, che sia immagine, carosello, IGTV o Reel.

Se posso esserti utile a creare fotografie belle della tua struttura o per il tuo Personal Brand non esitare a contattarmi o vieni a visitare la mia Landing Page cliccando sul Banner qui sotto!

L’utente quando si trova su Instagram e scrolla il suo feed, nota una fotografia bella che ha attirato la sua attenzione è più propenso ad andare a leggere la Caption che c’è scritta sotto la fotografia.

Quindi secondo te, cosa può significare tutto ciò? Può significare che questa Caption la possiamo sfruttare per raccontare qualcosa in più della Fotografia, per fidelizzare il follower, a spingerlo all’interazione oppure all’azione con la CTA!

Che se ragioniamo un attimo può essere anche quello di venire a visitare la tua Landing Page! Ed è qui che inizia il bello!

Adesso entra in gioco la Landing Page performante che ti ricordo che si può creare una anche attraverso MailChimp! Ti lascio un tutorial per capire come creare la tua Landing Page attraverso MailChimp.

Appena hai creato la tua Landing Page ed hai iniziato a creare la tua lista E-Mail, sta a te poi scrivere E-Mail persuasive per promuoverti, fidelizzare o per convertire il Lead in Cliente per il tuo Business!

Quindi spero che ho risposto bene al quesito di come fare lead generation, e che anche tu adesso hai capito come attirare nuovi potenziali clienti per il tuo business e/o servizio.

Se l’articolo ti è stato utile ti chiedo di condividerlo sui social, magari potrebbe interessare a qualche tuo amico o conoscente! Oltre a questo aiuterebbe me tantissimo per portare questo blog sempre più in alto!

Se hai dubbi o domande lascia un commento qui sotto cosi ti rispondo appena possibile!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Guide Instagram – Come usarle al Meglio nel 2021!

Una delle funzioni implementate recentemente su Instagram sono proprio le Guide Instagram! Ma a cosa servono? Come possiamo sfruttarle al meglio nella nostra strategia di crescita su Instagram?

Con l’introduzione di queste guide, Instagram ha intenzione di spostare il focus dell’attenzione sulle Immagini e video, ai contenuti di natura editoriale e testuale, quindi in pratica potremmo parlare di piccoli articoli o se vogliamo chiamarlo Microblogging.

Instagram ha messo a disposizione momentaneamente solo tre formati (chissà se in futuro ne aggiunge di altri):

Guide sui Luoghi: Questa categoria ti permette di raggruppare fino a 10 contenuti legati a un luogo ben specifico, con foto e descrizione che raccontano quel preciso luogo. Ad esempio puoi creare una raccolta di Luoghi da visitare e far visitare ai tuoi followers! Attraverso la Guida sui Luoghi puoi creare una sorta di Travel Guide, dove all’interno puoi andare a salvare vari luoghi interessanti per una Località ben precisa!

Guide Prodotti: Con le Guide Instagram riguardo ai Prodotti, possiamo andare a creare una sorta di Lista Desideri dei Prodotti che consigliamo noi, quindi se per esempio troviamo su Instagram dei Prodotti che vogliamo consigliare basta andare a pubblicarli all’interno di una Guida Instagram per Prodotti!

Guide Post: Invece con le Guide sui Post possiamo andare a raggruppare direttamente vari Post nostri oppure di altri Creator, in maniera tale da raggrupparli in un preciso Argomento, cosi anche per far approfondire l’argomento e/o per unire più argomenti simili, cosi da renderli più condivisibili!

Nota: Se vuoi sapere come creare contenuti di qualità per Instagram clicca qua.

guide instagram

Come usare le Guide Instagram al meglio?

Abbiamo visto i vari formati di Guide Instagram disponibili sul Social Network, ma come possiamo sfruttarli al meglio?

Secondo me, possiamo sfruttare queste Guide come dei Freebie, nel senso che, se noi andiamo a creare delle Guide Instagram con dei Post, Luoghi o Prodotti Interessanti e di Valore, andiamo a rendere tutti quei post (dentro la guida) facilmente condivisibili e usufruibili!

Se siamo in grado di creare valore attraverso le Guide, non solo con i nostri contenuti ma magari anche attraverso contenuti di altri Creator, saremo in grado di creare qualcosa di unico che sicuramente i nostri Followers apprezzeranno di più dei normali post che si pubblicano normalmente!

Quindi cosa stai aspettando?

Hai iniziato a sperimentare questa nuova feature messa a disposizione da Instagram per la tua crescita sul Social?

Se si fammi sapere come sta proseguendo!

Se questo breve articolo è stato di tuo gradimento ti chiedo di condividerlo con i tuoi amici o conoscenti, magari può interessare anche a loro!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Come creare un Piano Editoriale Social per tutto il 2021!

piano editoriale social

Parliamo di Social, parliamo di Editoria ma oggi precisamente parliamo di come creare un Piano Editoriale Social per tutto il 2021! Sembra facile da dirsi e da fare, ma sappiamo tutti come crearne uno efficace per la nostra crescita su Instagram?

Ti dico di Si e no!

Comunque prima d’iniziare volevo spiegarti la differenza che c’è tra Piano Editoriale e Calendario Editoriale! La differenza è semplice però avvolte si crea un inutile confusione!

Il Piano Editoriale non è altro che una Mappa, uno schema dove andiamo a scrivere tutte le nostre idee di pubblicazioni, andiamo a definire a chi ci rivolgiamo, le tematiche da affrontare, ogni quanto pubblicare e su che canale! Il Calendario Editoriale invece andiamo a suddividere ogni giornata di pubblicazione, tutto il materiale che abbiamo scritto sul Piano Editoriale e lo dividiamo, per Canale, Data e Argomento! Inoltre sul Calendario possiamo andare a scrivere direttamente anche tutto il testo che andremo a pubblicare!

Ora che abbiamo capito la differenza andiamo a creare il nostro Piano Editoriale Social per tutto l’anno!

Ma come fare? Da dove iniziare?

Iniziamo a creare il nostro Piano Editoriale Social!

Iniziamo a fare un piccolo Brainstorming per racimolare le nostre idee! Partiamo da una parola chiave ben precisa che indica la nostra nicchia o argomento principale. Iniziamo a scrivere argomenti correlati alla nostra Nicchia, più ne abbiamo meglio è!

piano editoriale social - brainstorming

Appena hai finito apriamo un Documento EXCEL, (apro quello perché viene più comodo)! E andiamo a creare 12 Colonne su in alto, una per ogni mese dell’anno! Fatto questo creiamo all’inizio del foglio anche un altra colonna con inseriti tutti i giorni dell’anno!

piano editoriale social

Terminata questa prima fase inizia la fase creativa! Un Consiglio che ti do è quello di suddividere ogni mese per tema generale, cosi da parlare di un determinato argomento principale e con tutte le sue sotto categorie, in maniera tale da non far perdere il focus ai tuoi followers!

Esempio, il Mese di Gennaio parliamo di Content Creation e tutto quello che può ruotare attorno alla Creazione di Contenuti e li andiamo a segnare! Il Mese di Febbraio invece andiamo a parlare di un altro argomento correlato alla nostra Nicchia di appartenenza, in questo caso potrebbe essere l’argomento della Comunicazione con tutti i suoi argomenti sempre di seguito!

E cosi via!

Fatto questo dobbiamo capire quando andare a pubblicare e ogni quanto pubblicare il contenuto sui Social! Ora qua si apre una parentesi, ogni Social è molto diverso dagli altri, quindi dobbiamo adattare il Piano Editoriale Social alla nostra piattaforma di pubblicazione.

Mentre su Instagram ad esempio si predilige un contenuto ogni giorno o quasi, ad esempio su Facebook 2-3 Post a settimana, invece su LinkedIN un Contenuto a Settimana va più che bene!

Ok, arrivati a questo punto non posso lasciarti cosi su due piedi! Se hai la bontà di seguirmi fino alla fine ti dico anche come creare il tuo Calendario Editoriale sempre attraverso EXCEL oppure se vorrai attraverso una piattaforma molto interessante e semplice da utilizzare, ma andiamo step by step!

Come creare il tuo Calendario Editoriale

Una volta creato il tuo Piano Editoriale Social, e hai ordinato tutti gli argomenti che vuoi trattare al mese, dobbiamo andare a definire il nostro Calendario Editoriale, perché ricordiamoci questo ci aiuta ad avere una costanza e sapere quando, dove e a che ora pubblicare il nostro contenuto!

Ma torniamo a creare un nuovo foglio EXCEL, questa volta al posto di segnare tutti i mesi nella prima riga in colonne, andiamo a scrivere tutte le piattaforme social dove andiamo a pubblicare!

Fatto questo sulla sinistra lascia spazio per una colonna per scrivere tutte le date del primo mese, in modo tale da sapere la data di pubblicazione per quel determinato post.

Successivamente andiamo a scrivere tutti gli argomenti che abbiamo scritto prima nel nostro Piano Editoriale Social, e li andiamo a riportare sotto la colonna del canale prescelto in questo Calendario Editoriale, ovviamente facendo attenzione a segnare anche l’orario di pubblicazione!

Segnato tutto, non ti resta che andare a creare i tuoi contenuti per i tuoi social. Ovviamente può essere impegnativo ma ti consiglio di lavorarci e iniziare a pianificare i tuoi Contenuti là dove si può! YouTube e Pinterest hanno la funzione di pianificazione integrata prima della pubblicazione, invece Facebook e Instagram ti può aiutare tantissimo un Tool gratuito messo a disposizione proprio da loro che si chiama Creator Studio, qui una guida Gratuita!

Crea il tuo Piano Editoriale Social e Calendario con Trello!

Creare il tuo Piano Editoriale Social con Trello è davvero bello e semplicissimo, oltre che molto ordinato! Io mi sto trovando veramente benissimo e quindi voglio consigliare questo meraviglioso strumento.

Trello in pratica è un programma che ti permette di ordinare, non solo il tuo Piano Editoriale Social o Calendario, ma anche tante altre cose, infatti viene considerata proprio come una vera e propria bacheca!

Ti permette veramente di personalizzare ogni bacheca che crei e nel piano gratuito puoi creare una bacheca al cui interno puoi inserire massimo 10 liste e con infinite schede all’interno di ogni lista!

Iscriversi e creare la bacheca è semplicissimo, poi sta a te ordinare bene il tuo Piano Editoriale Social.

Dai un occhiata al mio! Ho creato una Lista con Calendario Social, dove vado ordinato ogni settimana tutto quello che pubblico! Poi è possibile etichettare anche ogni singola scheda, e in questo caso ho etichettato in base il Canale, cosi so dove andare a pubblicare! Inoltre ogni scheda ha la possibilità d’inserire anche la data di scadenza e in questo caso diciamo di pubblicazione!

Insomma per ordinare e pianificare al meglio il tuo Piano Editoriale Social con Trello, non serve molto! Ti consiglio di fissare un giorno alla settimana per pianificare tutti i contenuti della settimana, cosi da lavorare meglio!

L’articolo termina qui, quindi se hai domande rimango sempre a disposizione o altrimenti ti invito a commentare qui sotto! Inoltre se vuoi condividere questo articolo sui Social, magari potrebbe interessare a qualche tuo amico o conoscente, oltre che a me aiuterebbe tantissimo per le visualizzazioni!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Come creare contenuti per Instagram di Qualità!

creare contenuti instagram

Come creare contenuti di Qualità su Instagram? Sei un content creator o un aspirante tale, o magari un Social Media Manager, o un semplice privato che vuole creare contenuti Instagram migliori per il proprio profilo Instagram?

Bene, oggi scopriamo insieme quali sono i fattori che determinano la qualità del contenuto per Instagram.

Ma prima di iniziare se ancora non l’hai fatto, ti invito a seguirmi sul mio Profilo Instagram, cosi da scoprire in anteprima quello che faccio e scoprire i contenuti che creo sia per Instagram sia per i miei altri profili Social.

creare contenuti instagram

Una volta che hai scoperto il fattore principe per convertire i tuoi followers in clienti attraverso la Call to Action, oggi approfondiamo insieme una guida su come creare contenuti Instagram di Qualità

Quando si pensa a creare contenuti Instagram dobbiamo tenere in mente almeno tre fattori chiavi:

  1. Quale tipologia di contenuto funziona su Instagram e in base al proprio pubblico target.
  2. Dove andare a cercare idee per contenuti accattivanti se siamo a corto di idee.
  3. Come creare un determinato contenuto.

Come scoprire quale tipologia di contenuto funziona?

Per scoprire la tipologia innanzitutto dobbiamo capire il nostro pubblico.

Dobbiamo scoprire quali sono gli interessi dei nostri followers e possiamo capire un sacco di cose se sul nostro profilo andiamo nella sezione Dati Statistici e nella voce Panoramica clicchiamo su Followers.

In questa sezione possiamo vedere il ratio di crescita del profilo, la località da dove proviene il tuo pubblico come anche la fascia d’età, genere e soprattutto fattore molto importante il Periodo i Maggiore Attività dei propri followers.

Ma torniamo alla domanda…

Come scoprire e creare contenuti Instagram che funzionano per il proprio profilo?

Se hai già avuto modo di provare e iniziare a pubblicare fotografie o video puoi andare nella sezione Account raggiunti, nella sezione Panoramica di Dati Statistici, infondo trovi una tab con Post più popolari, dove all’interno trovi una serie di metriche da utilizzare per determinare che genere di post ha avuto interazioni migliori.

In questo modo sai già quale post ha funzionato in passato e “potrebbe” funzionare di nuovo, ovviamente crea contenuti diversi, ma simili a quel post.

Se invece hai appena aperto il tuo profilo e non hai nessuna metrica da visualizzare puoi iniziare a creare contenuti Instagram di qualità in questo modo:

  1. Prediligi il taglio verticale in 4:5 o al massimo in formato Quadrato 1:1, opta per il taglio orizzontale quando proprio non ne puoi fare a meno.
  2. Usa colori vivaci e crea un feed omogeneo.
  3. Cerca di creare contenuti Instagram con “soggetti” ben visibili.
  4. Scrivi una didascalia molto approfondita o che racconta una storia della foto.
  5. Ma soprattutto usa una Fotocamera.

Se cerchi un Fotografo Immobiliare in Sicilia che ti aiuta a gestire il tuo profilo Instagram, clicca sul banner qui sotto!

creare contenuti instagram fotografo immobiliare

Taglio Verticale o Quadrato

Prediligere un taglio Verticale o Quadrato aiuta a concentrare l’attenzione dell’utente che scorre il feed, sul tuo post. Questo perché sul telefonino abbiamo uno spazio limitato di visualizzazione, e se noi occupiamo gran parte di questo spazio, abbiamo molte più probabilità di essere notati, dalla marea di post che giornalmente vengono pubblicati su Instagram.

Colori Vivaci e Feed Omogeneo

Usare dei colori vivaci, aiuta tantissimo a generare interazioni. Con un Feed Omogeneo, risulti essere più professionale e dimostri di essere anche una persona ordinata e affidabile.

Soggetti Visibili

Creare contenuti Instagram con soggetti ben visibili, aiuta l’occhio del utente che naviga su Instagram ad arrivare subito al punto della situazione e fargli capire subito in un attimo il genere di fotografia che ha visto. Non creare fotografie distratte e con poco valore. Le persone se ne accorgono!

Didascalia approfondita

Molti utenti hanno fretta di pubblicare la fotografia, senza minimamente pensare alla caption. La “didascalia” o “Caption” è un elemento molto importante per la conversione dei tuoi followers. Perché pensaci un attimo… Se la tua fotografia ha avuto successo ma non hai pensato alla caption e non hai minimamente pensato alla Call to Action... lasciamelo dire il post non ha avuto senso.

Il post ha avuto successo ma non ne hai tratto beneficio. Ricorda una buona didascalia può dire tanto di te anche in alcune righe e farti fare la differenza nel lungo periodo.

Racconta una storia, racconta qualcosa su di te o qualcosa che potrebbe dare un valore aggiunto alla fotografia appena pubblicata

Usa una Fotocamera

Sembra scontato da dire, ma usare una Fotocamera, anche una compatta di piccole dimensioni, può creare fotografie migliori rispetto a un comune smartphone di fascia medio-bassa. Se invece hai un smartphone di ultima generazione con una potente fotocamera integrata, puoi benissimo usare quello.

Dove andare a cercare idee per contenuti accattivanti?

Se sei a corto di idee per creare contenuti Instagram, ti consiglio soprattutto di farti un giro tra i tuoi potenziali competitor, cosi da scoprire quali sono i contenuti che ricevano tantissime interazioni da loro.

Potrebbero funzionare anche da te! Ovviamente non copiarli ma imitali!

Per cercare i tuoi competitor, inizia ricercando la tua parola chiave principale nel motore di ricerca di Instagram. Ad esempio opta per hashtag di nicchia come #fotografiaimmobiliare #fotografiapaesaggistica o #fotografianaturalistica… Non scegliere Hashtag generici tipo #fotografia #travel #immobiliare.

Una volta scoperto l’hashtag di nicchia, cerca tra il feed della ricerca dell’hashtag i post che più ti piacciono, rispecchiano il tuo modo di essere e la tua personalità. Seleziona quelli che hanno avuto successo e ricreali, con un tuo tocco personale.

Scopri inoltre una guida per ricercare i migliori hashtag per i tuoi contenuti!

Quel tocco personale ti aiuterà a distinguerti dagli altri nel lungo periodo.

Un altro luogo dove ricercare idee per creare contenuti Instagram è sicuramente Pinterest.

Anche su Pinterest hai a disposizione la barra di ricerca, molto più performante e accattivante di Instagram. Attraverso di essa puoi scoprire contenuti interessanti da replicare, non solo su Instagram ma su tutti i tuoi Social.

Attraverso la ricerca su Pinterest puoi trovare idee per i tuoi contenuti che non troveresti dalla ricerca di Instagram.

Quindi perché non usarlo?

Crea il tuo Contenuto

Siamo arrivati all’ultima fase, la più importante. Creare contenuti Instagram per alcuni potrebbe richiedere tantissimo tempo, e soprattutto se sei un azienda e hai pochissimo tempo a disposizione, dovrai prendere prima o poi la decisione di assumere un Content Creator per la tua azienda, se il tuo obiettivo è fare business online attraverso i social.

Se posso esserti utile in Sicilia, sarò felice di aiutarti! Clicca sul banner!

creare contenuti instagram

Se invece vuoi provare te stesso a creare il tuo contenuto, ti consiglio di iniziare con contenuti semplici, sia tu voglia creare contenuti Instagram come Fotografie o Video, Caroselli o IGTV.

Inizia con il capire la tua attrezzatura, e inizia a cercare una composizione e una prospettiva in modo tale da fare risaltare il tuo soggetto.

Ti rimando a un mio articolo scritto tempo fa sulla composizione fotografica nel ambito paesaggistico, ma che possiamo utilizzare in qualsiasi ambito.

Inoltre quando scatti le tue fotografie o video, cerca di capire anche la provenienza della luce, se hai bisogno di accendere altre luci o di spostarti affianco a una finestra per avere la luce naturale di fuori, che è sempre meglio!

Dopo che hai trovato la composizione, scelto l’inquadratura migliore e la giusta condizione di luce e hai scattato la tua fotografia, si passa alla post-produzione che puoi fare attraverso molteplici software di Foto editing o Video editing.

Io personalmente uso Photoshop, Lightroom e per i Video uso Premier Pro. Ovviamente questi sono programmi utilizzati dai professionisti, e non mi aspetto che li padroneggi alla perfezione nel giro di pochi giorni… ecco qui una guida per i principali pulsanti su Camera Raw di Photoshop.

Per iniziare potresti utilizzare Instagram stesso per le foto, che ti permette di regolare un pò la color. Non aspettarti che faccia Miracoli!

Altri programmi di foto editing gratuiti:

  1. GIMP
  2. Pixlr
  3. Krita
  4. Paint

Appena hai creato il tuo contenuto per Instagram e sei pronto per pubblicare, ti potrebbe interessare sapere anche che esistono programmi di Pianificazione per i tuoi post su Instagram, per non aspettare il momento ideale di pubblicazione.

Con questi programmi puoi scrivere la caption in assoluta tranquilità giorni prima e pianificare la data di uscita in completo relax, cosi facendo, tu ti ri-dedichi alla creazione di un altro contenuto, e il programma lo pubblica per te sul tuo account nel giorno e orario stabilito.

Facile no?

Ultimo consiglio cerca di essere UNICO quando crei contenuti per Instagram, perché la fuori è già pieno di contenuti, e se ti differenzi ogni giorno, riuscirai sicuramente a crescere.

Ricorda…

Content is the KING

Se l’articolo è stato di tuo gradimento ti invito a condividerlo sui social, magari può interessare a qualche tuo amico o conoscente!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto

Programmare Post Instagram – Come pianificare un post su Instagram

programmare post instagram

Programmare Post Instagram – Gestire tanti profili social può essere impegnativo, specialmente se sei un Social Media Manager oppure un Content Creator che pubblica direttamente dal pc.

Oggi vediamo come risolvere un problema comune a tutti quelli che vogliono lavorare nei social e non stare sempre appicciati al Computer, specialmente al momento della pubblicazione.

Sappiamo benissimo che se vogliamo lavorare in maniera Smart e non vogliamo essere “dipendenti” letteralmente dai social, dobbiamo crearci una strategia ad hoc per non restare collegati Giorno e Notte e aspettare sempre il momento fatidico della pubblicazione del post.

Per questo ci viene in aiuto uno strumento molto utile e interessante per aiutarci a programmare i nostri post su Instagram, ma anche su Facebook.

Banner

Di cosa sto parlando?

Vi sto parlando del nostro caro amico Creator Studio.

Grazie a questo meraviglioso strumento di Creator Studio, possiamo programmare i nostri post sia su Facebook sia su Instagram, in maniera facile, veloce e soprattutto GRATUITA!

Programmare post Instagram con Creator Studio

Creator Studio può essere utilizzato sia su PC sia scaricando la relativa APP sul Play Store, in maniera Gratuita. Per utilizzarlo è semplicissimo basta avere un account Instagram collegato a una Pagina Facebook Personale, il Profilo Personale non funziona.

Analizziamo quindi come programmare un post Instagram dal PC su Creator Studio.

programmare post instagram con creator studio

Una volta fatto il login Facebook sulla piattaforma, dobbiamo andare prima di tutto a collegare i nostri due Account Instagram e Facebook.

Nota: per potere pubblicare con qualsiasi Account devi essere Amministratore dell’account. Altrimenti non ti fa ne pubblicare ne modificare nulla.

Se non sei titolare della pagina Facebook e devi gestire un altro Account (di un cliente), vai a cercare tra le impostazioni della Pagina -> Ruoli della Pagina, la voce Assegna un nuovo ruolo nella Pagina, inserisci il nome utente del nuovo Amministratore e clicca su Aggiungi.

Una volta collegato l’account Instagram con la Pagina Facebook, sei pronto per pubblicare e analizzare l’account collegati.

L’interfaccia di Creator Studio si presenta a mio avviso molto Smart, di facile intuizione, al cui interno troviamo un sacco di strumenti.

  • Libreria di Contenuti
  • Dati Statistici dell’account
  • Posta, per visualizzare tutti i messaggi privati
  • Una sezione dedicata alla Monetizzazione
  • Strumenti creativi

Per programmare un post su Instagram basta andare semplicemente nella parte superiore sinistra della pagina e troviamo un pulsante “Crea Post“, e possiamo scegliere dove pubblicare o nel Feed Instagram o direttamente un video IGTV.

Mettiamo caso dobbiamo pubblicare sul feed, scegliamo l’account dove pubblicare e scriviamo il nostro post.

Possiamo usare fino a 2200 caratteri, possiamo menzionare 30 persone e possiamo utilizzare massimo 30 Hashtag all’interno della descrizione.

Possiamo aggiungere il luogo, e nelle impostazioni avanzate (a destra) abbiamo la possibilità di taggare il nostro partner commerciale oppure di scegliere di disattivare i commenti.

Scelto il contenuto, possiamo abilitare anche la spunta di Pubblica su Facebook se vogliamo pubblicare lo stesso contenuto in Formato Instagram su Facebook.

Per programmare e quindi scegliere la data e orario di pubblicazione del post, affianco al pulsante Pubblica c’è una freccetta, e nel menù a tendina scegli Programmazione e imposta l’ora e data che vuoi pubblicare il post.

Quindi se vogliamo creare anche un contenuto che va virale dobbiamo sapere quali sono i fattori che ti portano a scoprire se un potenziale contenuto può andare virale con un determinato pubblico.

Se noi vogliamo programmare solamente un post Facebook dalla piattaforma Creator Studio, dobbiamo andare nel Icona sopra di Facebook, creare il nostro contenuto (con la stessa modalità che troviamo su Facebook) e infondo vicino al pulsante Pubblica troviamo lo stesso menù a tendina di prima, e clicchiamo su Programma.

L’importanza di Programmare Post Instagram con Creator Studio

Saper Programmare Post Instagram, può essere la soluzione ideale per chi crea contenuti nel lungo periodo, perché ti permette di focalizzarti di più sulla creazione di contenuti e non ti fa perdere tempo ogni giorno all’orario prestabilito di pubblicazione.

Inoltre la Piattaforma ti permette di scoprire anche le Insights dell’account, aiutandoti a scoprire il tuo pubblico ideale e dandoti anche dei Dati Statistici sulle Attività del tuo account Instagram o Facebook.

Sappiamo benissimo che su Internet ci sono una miriade di programmi che hanno la funzione di programmare o pianificare dei post Instagram, però sappiamo anche meglio che Instagram sta diventando sempre più intelligente a scoprire le app di terze parti e a bloccare se vuole queste app.

Quindi visto che Facebook ha messo a disposizione la sua App, la sua piattaforma, perché andare a cercare altrove, rischiando magari… in futuro chissà… un ban da Instagram?

Programmare Post Instagram o Facebook può essere utile per qualsiasi tipologia di contenuto, da una Foto Singola, a un video, a delle foto formato carosello. E soprattutto per una gran maggioranza di nicchie dal Fotografo Amatoriale a quello Professionista.

Può essere meno adatto per chi pubblica foto selfie fatte con il telefonino oppure per le celebrità che puntano di più sulle storie/interazioni.

Mentre per creatori di contenuti, social media manager e tutti quelli che creano contenuti per Aziende questo è l’unico strumento interessante e gratuito che ti farà risparmiare un sacco di temponel lungo periodo.

Altre App per Programmare Post Instagram Gratuite

Sul web troviamo tantissimi strumenti per creare, pianificare e programmare post Instagram, chi a pagamento e chi si possono utilizzare anche gratuitamente.

Qui una breve raccolta di alcune app che ti permettono di pianificare i post:

  • Later
  • Hootsuite
  • Crowdfire
  • PostPickr

Later

Later è un applicazione per programmare post Instagram gratuito al 100% quindi senza abbonamento e/o contratto nascosto. Later ti permette di pianificare i tuoi post su Instagram e di analizzare le Insights del tuo profilo Instagram direttamente sul APP attraverso una Comoda e semplice interfaccia grafica user-friendly.

programmare post Instagram

Hootsuite

Hootsuite è un altra app per programmare post Instagram. Questa APP ti permette di provare la piattaforma per i primi 30 giorni gratuiti e poi in base al piano di abbonamento mensile paghi 25€ o 109€ al mese. Questa piattaforma offre una serie di servizi aggiuntivi in più man man che si prende un abbonamento migliore.

programmare post instagram

Crowdfire

Crowdfire ti permette di scoprire i contenuti rilevanti sulla base degli argomenti di interesse del tuo pubblico. Inoltre ti aiuta a tenere d’occhio gli aggiornamenti dei tuoi siti web, blog e/o dei negozi online, giusto per creare post veloci e allettanti, facilmente condivisibili su tutti i tuoi profili social.

programmare post instagram con crowdfire

PostPickr

Con PostPickr puoi dirigere tutti i tuoi social da un unica piattaforma e risparmi fino al 70% del tuo tempo. Con questa app puoi pubblicare su più social contemporaneamente, inoltre ti permette anche di programmare in anticipo i tuoi post. Ti aiuta anche a:

  • Organizzare i tuoi contenuti
  • Aggregare e curare le tue fonti
  • Analizzare e misurazioni dei risultati
  • Condivisione e gestione in Team
programmare post instagram con postpickr

Questo a mio avviso è un tool molto completo che ti permette non solo di programmare post Instagram ma anche su tantissime altre piattaforme social e anche tantissimi altri tipologie di contenuti.

L’unico “Contro” è quello che nella versione Free non hai a disposizione tutti gli strumenti che ci sono con tutte le altre tipologie di Abbonamenti.

Banner

La funzione principale comune a tutte le app è sempre quella di saper pianificare i contenuti su Instagram o su Facebook, ci sono tantissime app che ti permettono di fare le stesse cose di quelle gratuite, ma con un abbonamento mensile a pagamento.

Chi offre servizi per gestione team oppure per chi vuole gestire più social contemporaneamente e chi invece cerca solamente qualcosa di semplice per programmare post Instagram, con un’interfaccia veloce, semplice e intuitiva.

Ti invito a commentare qui sotto nei commenti se l’articolo è stato di tuo gradimento e utile, altrimenti ti invito a condividere l’articolo sui social, magari può interessare anche a qualche tuo amico o conoscente!

Un abbraccio!

Vittorio

strategia di content marketing
Tutti sappiamo che se vuoi ottenere qualcosa da Instagram o dai Social in generale devi avere una strategia di content ...
Leggi Tutto
creare una buyer persona
Oggi scopriamo insieme come creare una Buyer Persona, attraverso un metodo semplice e veloce! Inoltre voglio dirvi anche l'importanza di ...
Leggi Tutto
come fare lead generation
Tutti sappiamo che Instagram ai giorni nostri è un potente strumento di Marketing e di Personal Branding, ma pochi sanno ...
Leggi Tutto